Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Migliore è la qualità del suolo, più ricca sarà la coltura coltivata su questa terra. Ma succede che i dati iniziali non sono troppo buoni, e devi fertilizzare il terreno. Puoi usare vari fertilizzanti per questo, ma è meglio fare un pozzo di compost che diventerà una fonte di materiale ecocompatibile. Consideriamo come dovrebbe essere fatto il pozzo del compost con le sue stesse mani: opzioni di produzione e materiali adatti a questo scopo.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Come costruire un pozzo di compostaggio: caratteristiche di strutture di questo tipo

Per capire come costruire correttamente un pozzo di compost, prima di tutto devi capire a cosa serve. In genere, viene utilizzato un pozzo di compost per lo smaltimento dei rifiuti organici, che viene trasformato in fertilizzante organico a seguito del processo di decomposizione. Esistono molte opzioni di progettazione e ciascun proprietario può scegliere solo l’opzione più adatta.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Il cumulo di compost fa fronte all’eliminazione dell’erba falciata e delle foglie cadute. Sotto l’influenza del tempo, dell’umidità e dei microrganismi, tutto si trasforma in un fertilizzante che può essere utilizzato per coltivare tutti i tipi di colture nei giardini e in giardino.

Fare un mucchio di compost di fertilizzanti organici con le tue mani è un gioco da ragazzi, soprattutto perché per l’autorealizzazione ci sono molte idee che possono essere utilizzate come base. Potete fare da soli un pozzo per il compost usando i pallet, che sono solitamente usati per il trasporto e lo stoccaggio di materiali da costruzione. Puoi comprarli ad un prezzo abbastanza basso, o abbastanza probabilmente, basta trovare sul tuo sito.

Parlando della disposizione del mucchio di compost, non si può non menzionare l’importanza della sua posizione corretta. Prima di tutto, il progetto deve essere sufficientemente rimosso dagli edifici residenziali. Inoltre, il luogo della sua installazione dovrebbe essere ben ventilato dal vento per evitare il ristagno di aria e la concentrazione di odori sgradevoli che emanano da esso. Inoltre, l’accesso al compost deve essere garantito in modo che il processo di aggiunta di materie prime o di rimozione del fertilizzante finito sia il più confortevole possibile.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Buon consiglio! Affinché il processo di decadenza proceda più velocemente, si consiglia di mescolare periodicamente gli strati all’interno della pila. Pertanto, nella fase di pianificazione e sistemazione, vale la pena di pensare a come ciò possa essere fatto.

Inoltre, dovrebbero essere presi in considerazione i seguenti criteri di selezione adatti al sito del pozzo:

  • Il sito selezionato dovrebbe trovarsi a una distanza sufficientemente ampia da qualsiasi fonte di acqua potabile, ad esempio un pozzo o un pozzo. La distanza tra questi oggetti dovrebbe essere di almeno 25 m;
  • se la trama non è esattamente di livello, ma sotto una pendenza, allora è necessario fare un pozzo di compost sotto il livello dell’acqua (preferibilmente nel punto più basso della trama). Ciò impedirà l’ingresso di marciume e acqua pulita;
  • Vale la pena di informarsi in anticipo sulla direzione più frequente del vento, poiché la fossa spesso diventa fonte di un odore piuttosto forte e sgradevole e può causare disagio a voi e ai vostri vicini;
  • Vale la pena di fare attenzione che non solo l’approccio libero sia stato portato nella fossa, ma anche lo spazio sufficiente per essere in grado di portare i rifiuti o rimuovere il compost finito usando una carriola.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Buon consiglio! Per il compost, è consigliabile scegliere un luogo ombreggiato, poiché i raggi del sole influenzano negativamente il processo di decomposizione, rallentando in modo significativo il processo di compostaggio.

Affinché il fertilizzante ottenuto come risultato del decadimento sia di alta qualità e a beneficio delle piante, piuttosto che un danno, ogni residente estivo dovrebbe essere familiarizzato in anticipo con un elenco di prodotti che possono o meno essere aggiunti al compost. Quindi, per il compostaggio sono grandi:

  • erba, erbacce, foglie, fieno, paglia, ecc .;
  • bacche, frutta e qualsiasi pulizia da loro (crudo);
  • rifiuti di prodotti in legno che non sono stati sottoposti a verniciatura;
  • prodotti di carta (tovaglioli, borse, cartone) in forma schiacciata;
  • rifiuti dalla preparazione di tè, caffè o cereali;
  • ramoscelli e radici di alberi dopo la triturazione;
  • aghi;
  • letame erbivoro (solo due anni);
  • cenere di legno.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

È importante! La percentuale di contenuto nei prodotti per la pulizia del compost come patate e pomodori non deve superare il 15-20%.

È severamente vietato aggiungere al cumulo di compost:

  • eventuali piante che sono state colpite da parassiti;
  • piante che sono state sottoposte a peronospora, peronospora, ecc .;
  • le feci dell’animale domestico, in quanto potrebbero essere infettate da uova di elminto;
  • ossa e avanzi di prodotti a base di carne. Provocano il verificarsi di un odore estremamente sgradevole e saranno anche cibo per i topi;
  • rifiuti inorganici – plastica, gomma, tessuti sintetici e metallo;
  • piante che sono state trattate con erbicidi;
  • i resti di cavoli, la cui decomposizione provoca un odore estremamente forte e sgradevole.

Per quanto riguarda il compostaggio di erbacce, gli esperti raccomandano di metterli in una pila separata, che è coperta da un film in cima. Quindi, il rischio che le piante si radichino nuovamente viene eliminato ed è possibile contare sulla loro morte con una probabilità del 100%.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Se, tuttavia, le erbacce vengono aggiunte al cumulo generale, spesso si trova di fronte al fatto che le piante perenni mettono radici, specialmente se l’umidità è abbastanza alta a causa di un’irrigazione o pioggia regolare.

È importante! Per accelerare il processo di decadimento dei rifiuti, si consiglia di pre-schiacciarli. Questo è particolarmente vero per elementi come rami, radici e prodotti di carta.

Dopo aver capito cosa può essere inserito nella fossa del compost e cosa non può essere, non resta che familiarizzare con le regole della cura dei rifiuti al fine di fornire loro la decomposizione più efficace. Inoltre, la durata del periodo durante il quale il compost sarà formato direttamente dipende dalla correttezza delle cure fornite:

  • l’umidità è l’indicatore più importante che influenza la decomposizione dei rifiuti e la formazione di compost. Per mantenere il livello desiderato, si raccomanda di innaffiare periodicamente un paio di annaffiatoi. Allo stesso tempo, è importante che il risultato sia umido, ma non bagnato, poiché l’abbondanza di acqua influirà negativamente sulla vitalità e sull’attività dei batteri;
  • Una volta al mese, è necessario agitare accuratamente la pila, fornendo così l’accesso all’ossigeno. Ciò consente agli scarti di non marcire tanto da bruciare. Allo stesso tempo, se non è possibile scavare completamente tutto, puoi usare le forche e perforare la pila in più posti possibili;
  • Per accelerare il processo di maturazione del compost, è necessario aggiungere azoto, che si trova in grandi quantità nelle parti verdi delle piante, così come nel liquame.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

La formazione di compost di alta qualità richiede in genere 1-1,5 anni. Durante questo periodo, quasi tutti i rifiuti e i residui si decompongono completamente. La prontezza al compost può essere riconosciuta visivamente e dall’olfatto. La miscela finita è una massa marrone friabile e ha l’odore della foresta.

L’uso del compost è uno dei più popolari. Dopotutto, non tutti i residenti dell’estate sanno come e perché usare la miscela ottenuta e quanto è grande il suo beneficio. In realtà, è possibile fertilizzare il terreno con compost praticamente per tutte le piante. Cetrioli, peperoni, zucchine e zucca rispondono meglio a un’alimentazione simile. Il risultato può essere visto già nella prossima stagione del raccolto – i frutti crescono di grandi dimensioni, hanno un colore brillante e saturo, il gusto e l’aroma sono ben pronunciati.

Ma ci sono piante che il compost non è così utile. Ad esempio, le radici, i pomodori, i meloni e i cocomeri non dovrebbero essere concimati abbondantemente in questo modo, poiché ciò porta al fatto che il raccolto diminuisce e al contrario aumenta la quantità di massa verde.

Risponde bene al compost di fragole, specialmente se lo si pre-taglia "alla radice" e impone una composizione semi-decomposta su di esso. Quindi tutto ciò ha bisogno di essere annaffiato, e rimane solo da aspettare per il nuovo fogliame fresco, così come un raccolto abbondante nella prossima stagione.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Per costruire correttamente un pozzo di compost, è necessario capire come deve essere sistemata la pila di compost. Ci sono molte opzioni per fare le tue mani, ma prima di tutto dovresti prestare attenzione al fatto che dovrebbe consistere di tre parti. Allo stesso tempo, è necessario installare 8 colonne di supporto, ognuna delle quali è necessariamente trattata con un agente protettivo.

Buon consiglio! Come composizione protettiva per le colonne possono essere utilizzati olio motore, olio combustibile o persino catrame.

Come recinzione di una delle parti, puoi usare il tessuto della recinzione, e per il resto le tavole sono più adatte. Le partizioni sono costruite da loro, in cui lasciano i fori per la ventilazione. Questo contribuisce al processo di decadenza. Inoltre, viene installata una porta che consente l’accesso al compost.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Il dispositivo di compostaggio nel paese con le proprie mani implica garantire il corretto livello di ventilazione proteggendo il contenuto dalle precipitazioni. In modo che il cumulo di compost non si sia trasformato in una palude, per il tempo di precipitazione deve essere coperto con un coperchio speciale di dimensioni adeguate. E se le condizioni meteorologiche non sono troppo dure, allora è abbastanza accettabile usare l’involucro di plastica per questo scopo.

Un’altra opzione è l’uso di pallet da costruzione, che sono pre-smontati. Usando una macchina circolare, le schede possono essere divise in singoli elementi, e quindi assemblate da loro un design adatto. Allo stesso tempo è meglio montare le schede verticalmente. Il pannello frontale può essere riparato con la colla. Per dare una tale stabilità di progetto, è necessario utilizzare il livello dell’edificio e tagliare le lamelle inferiori.

È anche importante che l’altezza delle pareti del composter improvvisato sia tale che sia conveniente per una persona di qualsiasi altezza aggiungere, agitare ed estrarre il compost.

Interessante! Puoi prestare attenzione alla costruzione di pozzi di compost, realizzati con tecnologia finlandese. In questo caso, alcune caratteristiche strutturali sono interessanti, ad esempio, quando estrai humus da un compartimento, viene automaticamente riempito con materiale grezzo dal successivo.

Compost pit con le proprie mani: opzioni per la produzione e il design

Il tipo di compost è determinato sulla base di diversi fattori. Uno di questi è il metodo di installazione. Considera tutte le opzioni esistenti:

  • assegnazione di un determinato luogo per l’organizzazione del pozzo di compostaggio. Allo stesso tempo, si sta preparando il pozzo di fondazione, che è molto simile a un pozzo, ma allo stesso tempo ha una profondità minore. Le pareti della fossa sono ulteriormente rafforzate per evitare lo sbriciolamento del terreno e inguainate con una rientranza di 20-25 cm dal fondo. Questa distanza è necessaria per garantire il libero accesso ai rifiuti da parte dei microrganismi;
  • Un’altra opzione è quella di installare un contenitore speciale sul terreno del giardino per raccogliere i rifiuti e riciclarli nel compost. Questo metodo ti consente di ottenere il prodotto finito in qualsiasi momento. Al centro di questo progetto è stata posta una fossa con cassaforma, oltre a una scatola speciale composta da tavole. Quando si implementa questa opzione, è estremamente importante prestare la dovuta attenzione all’organizzazione della ventilazione;
  • mucchio di compost con le tue mani – il modo più semplice per risolvere il problema. Per fare questo, è sufficiente fare il substrato, composto da sabbia, ghiaia e erba secca. Lo spreco è semplicemente impilato sopra, che alla fine inizierà a spazzare.

Il modo più semplice per lavorare con piccoli pozzi di compost, che possono essere nascosti con l’aiuto di un’abbondanza di fiori o persino di arbusti. A proposito, il deposito di compost è un luogo ideale per esperimenti legati alla coltivazione di nuove varietà di piante annuali.

Puoi vedere visivamente come sono fatti i composter e fatti per dare con le tue mani guardando lezioni di formazione e istruzioni dettagliate. Basti pensare al tipo di design più adatto in un caso particolare e tenere conto delle esigenze e dei desideri individuali. Per il resto, non ci saranno problemi, poiché ci sono tante varianti di pozzi di compost con le proprie mani quanti sono i modelli già pronti.

Like this post? Please share to your friends: