Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

La parola "pergola" ha una doppia origine latino-italiana, quindi diversi significati: baldacchino, guida, estensione. Ha sostenuto che questa è una connessione ad arco. Ma spesso ci sono strutture con una sovrapposizione piatta. In ogni caso, questa struttura è progettata per supportare le piante, proteggerle dal sole e portare piacere estetico alle persone. E una pergola con le tue mani offrirà anche l’opportunità di godere della creazione della bellezza.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

Nomina di questi edifici nelle trame suburbane e da giardino

La storia della creazione di pergole risale ai tempi antichi. La maggior parte delle fonti indica l’origine romana della struttura. L’abbondanza di uva in questa zona climatica richiedeva supporti verticali per la vite. All’inizio c’erano solo pali di legno con binari incrociati. Quindi iniziarono a usare strutture con elementi di base in pietra. Più tardi c’erano archi di metallo sotto l’uva. Allo stesso tempo, sono state utilizzate le varianti più semplici: spesse corde tra gli alberi.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

Pergola scopo per molti decenni non è cambiato. Sono costruiti, se necessario, per creare condizioni di arrampicata per lo sviluppo. Le strutture non a soffitto possono svolgere la funzione di barriere di singole sezioni dai venti o dividere il territorio del retro in zone. È possibile creare un corridoio verde tra edifici separati situati sul terreno.

Quasi dal momento del loro aspetto, i pergolati sono strutture decorative, quindi sono spesso usati come aree ricreative. In tali casi, sono completati da mobili da giardino. Lo scopo principale dei pergolati può essere considerato:

  • mantenimento di piante rampicanti;
  • sbarramento da venti e luce solare;
  • creare transizioni tra siti ed edifici;

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

  • vicoli ombreggiati;
  • zonizzazione del sito;
  • creazione di landscape design;
  • registrazione di aree ricreative all’aperto.

Le pergole sono grandi e di piccole dimensioni, possono essere staccate, attaccate a un edificio, adiacenti a due oggetti e formano un corridoio particolare. La forma e la presenza della sovrapposizione della struttura superiore possono essere suddivisi nei seguenti tipi:

  • pergole senza sovrapposizione – traliccio;
  • pergole con sovrapposizione ad arco;
  • pergole con una sovrapposizione piatta superiore.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

Le forme di questi edifici decorativi possono essere molto diverse: il più delle volte rettangolare, quadrato, triangolare, a volte a zig-zag, rotondo, può avere diversi livelli. Se lo scopo di questa struttura è solo la creazione di condizioni per la crescita degli scalatori, allora il traliccio è il tipo più adatto. Questa è un’opzione conveniente per le viti annuali. Le griglie in tessuto sono realizzate con barre sottili, binari, tubi, che sono attaccati a supporti verticali più resistenti.

Tali strutture leggere vengono utilizzate, ad esempio, per le piante annuali: Ipomoea e piselli dolci. I fiori durante la stagione raggiungono i 2,5-3 metri, si sviluppano bene nella direzione verticale, decorano e ombreggiano la trama. A volte, vengono costruite strutture pieghevoli per tali piante, che vengono smantellate per il periodo invernale e immagazzinate in un magazzino, e esposte in primavera.

Spesso questo tipo di pergola è usato per clematidi. Fiore perenne, la lunghezza massima dei germogli – una media di tre metri. Risulta non solo un comodo supporto, ma anche un bellissimo "muro" in fiore. È facile creare una pergola per clematide con le tue mani. La fioritura di questa pianta è abbondante.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

Le cellule devono preferibilmente essere di almeno 25 cm per garantire una ventilazione adeguata. Foto pergole per clematidi fai-da-te dimostrano una varietà di disegni, tra i quali probabilmente hai la possibilità di scegliere l’opzione appropriata.

I pergolati sono ampiamente usati per le rose. Più spesso, si tratta di strutture con supporti sovrapposti e piuttosto potenti. Questa pianta ha molti germogli, verde, fiori. È meglio rendere le celle della guaina più piccole, non più di 25 cm, in modo che la rosa cammini lungo l’esterno. Ciò è particolarmente importante se la pergola si sovrappone, soprattutto se verrà utilizzata come area ricreativa.

Buon consiglio! Realizzando un pergolato per arrampicare le rose con le tue mani, dovresti scegliere correttamente lo spessore e la forma della stecca. Questa pianta non ha viticci tenaci, quindi i germogli devono essere fissati in modo che non vengano spazzati via dal vento e non cadano.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

La difficoltà nella scelta di un design adatto è che è necessario osservare una combinazione di decorazione e funzionalità. Foto pergole per rose con le proprie mani ti aiuteranno a fare la scelta giusta, permettendoti di realizzare il desiderio e ottenere il risultato atteso.

L’uva coltivata, che spesso si trova sui terreni di proprietà, oltre a poter utilizzare la sua vite per ombreggiare e decorare, produce anche frutta. La migliore pergola d’uva è l’arco. Questa forma estende la struttura, dando maggiori opportunità per lo sviluppo di germogli.

Il supporto per l’uva è solitamente fatto di metallo, poiché la vite con il frutto è piuttosto pesante. Combina con successo supporti in legno e cassa in metallo.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

L’uva coltivata ha bisogno di cure – potatura adeguata. A volte viene rimossa parte delle riprese, che viola l’integrità della copertina verde. Se vuoi essere in una zona completamente ricoperta di vegetazione, è meglio usare uve selvatiche, che copriranno strettamente anche la sovrapposizione superiore. Nella foto degli archi sotto l’uva vengono presentate diverse varianti di disegni, combinazioni di materiali, modi di posa della vite.

Buon consiglio! Quando si pianifica di creare un arco per le proprie uve, è necessario scegliere un materiale durevole che non richieda cure costanti. Rimozione della vite è difficile e possibile solo in questo periodo dell’anno in cui le condizioni meteorologiche non consentono di dipingere o applicare altri mezzi di protezione al materiale.

Il successo di qualsiasi progetto dipende dal livello di allenamento. Prima di iniziare ad agire, dovresti assolutamente considerare ogni fase, valutare il potenziale, calcolare le forze e i mezzi.

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

È necessario iniziare a costruire anche l’oggetto più semplice del progetto, altrimenti nel corso del lavoro verranno trovate parti non registrate, discrepanza nelle dimensioni o incoerenza dei materiali. Per capire con precisione come costruire una pergola, è necessario esaminare il sito di installazione, selezionare una forma, calcolare le dimensioni, determinare i materiali e persino le piante future (se non sono già in crescita).

Sulla base di calcoli e altri dati dovrai disegnare una pergola. Può essere fatto manualmente o utilizzando il software del computer Autodesk AutoCAD, Ascon Compass. Avendo di fronte a voi una rappresentazione schematica della struttura futura, sarà molto più facile eseguire il processo di costruzione.

La scelta della posizione è uno dei compiti più importanti nella costruzione del pergolato. Procedendo dal territorio libero, è necessario prendere in considerazione ciò che la percezione generale del paesaggio sarà dopo la costruzione, se il terreno adatto per la semina è adatto, se c’è abbastanza luce solare. Inoltre, si dovrebbe considerare se non si costruirà una pergola, ad esempio una tettoia per l’uva, che tradizionalmente ha una grande dimensione, a scapito di altre piante sul sito. Scegliendo un luogo per la costruzione, è necessario considerare i seguenti fattori:

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

  1. Definire un obiettivo prioritario: sostenere le piante o creare un luogo di riposo.
  2. Posizione in relazione alla luce solare: se la luce solare è coperta per la maggior parte della giornata dalla costruzione di una casa base, lo sviluppo delle piante sarà difficile.
  3. Organico nella progettazione generale del sito. Un edificio in un luogo inappropriato (tra verdi infuriati, in un’area irragionevole e notevolmente remota) interferirebbe piuttosto che completare o decorare il sito.

Altre caratteristiche dipendono in larga misura dalla scelta della posizione. Su una piazzetta non si deve mettere un pergolato per l’uva. Se c’è molto spazio, allora il piccolo formato andrà perso. Per le pergole situate vicino alla piscina o al laghetto, è necessario selezionare attentamente il materiale, poiché sarà costantemente esposto all’umidità. Le foto pergole proposte fai-da-te al cottage dimostrano chiaramente le opzioni di localizzazione: edifici adiacenti alla casa, pensiline, archi staccati nelle profondità del giardino, pergolati, gazebo sul prato.

Sicuramente un certo stile paesaggistico si è già formato sul sito, che dovrebbe essere seguito quando si sceglie la forma di pergole. È la conformità con le funzionalità di progettazione esistenti che determinano la forma e i dettagli aggiuntivi del progetto. I principali stili di paesaggio:

Pergola fai-da-te: supporto per le piante e un luogo di riposo confortevole

  • classico (regolare);
  • paesaggio;
  • musica country;
  • Art Nouveau;
  • alta tecnologia

Prendendo la produzione di pergole in legno con le proprie mani per il paesaggio classico, è meglio dare la preferenza a forme quadrate o rettangolari. Gli archi utilizzati devono essere estremamente geometrici, con un minimo di filo. La semplicità, la simmetria e l’apertura dello spazio: le caratteristiche di questo stile.

Like this post? Please share to your friends:
//graizoah.com/afu.php?zoneid=2466924