Pompa per fontane: il cuore di una fonte d’acqua artificiale

Una fontana o cascata è una vera decorazione di qualsiasi paesaggio. Tale costruzione cambia completamente il microclima del territorio adiacente, ravviva e decora l’esterno. Per poter ammirare e godersi l’acqua che scorre, hai bisogno di una pompa per fontane. Questa unità è in grado di creare la pressione richiesta, a causa della quale l’acqua sale verso la superficie e si abbassa dolcemente.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Pompa per fontane: scopo e principio di funzionamento del dispositivo

La pompa è un dispositivo speciale che distilla ciclicamente l’acqua lungo il circuito stabilito. Spesso questa attrezzatura viene utilizzata per progettare strutture idrauliche decorative nelle aree rurali e suburbane.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Il principio di funzionamento della fontana con la pompa si basa sulla creazione di una pressione positiva che spinge l’acqua con una certa forza. La potenza dell’unità determina l’altezza del getto di espulsione. La composizione dell’apparecchiatura di pompaggio per la fontana può includere un elenco diverso di elementi costitutivi, a seconda del tipo di dispositivo e del relativo produttore. Ma ogni kit è costituito da un motore e una girante rotanti, che influiscono sulla forza del flusso.

La pompa da giardino per la fontana ha qualcosa del genere:

  • motore;
  • alloggiamento del motore;
  • atomizzatore;
  • tubo retrattile;
  • regolatore di flusso del fluido;
  • toccare per collegare una cascata o una fontana;
  • pompa girante;
  • fontana;
  • atomizzatore;
  • net.

La pompa per dare differisce in mobilità e un design compatto. L’unità è utilizzata stagionalmente. Non ha bisogno di ulteriori comunicazioni e affronta il movimento dell’acqua senza la necessità di collegare l’impianto idraulico.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Per una casa di campagna o cottage dispositivi circolanti sono installati che operano in modalità chiusa. Il loro ricevitore per l’acqua si trova sotto la ciotola con una fontana. Con l’aiuto di una pompa, l’acqua viene pompata nel tubo attraverso vari ugelli, si muove verso l’alto e viene spruzzata a una certa altezza. Perché la cascata funzioni, il liquido sale dal serbatoio, cade nelle rientranze e ritorna al serbatoio. Un tale sistema idrico chiuso non può essere fornito senza una pompa elettrica.

Il dispositivo sommergibile è un tipo di impianto di pompaggio centrifugo a umido. Il corpo è realizzato in plastica resistente o acciaio inossidabile, che è determinato dalle condizioni del suo lavoro. La potenza del motore può essere compresa tra 6-100 watt.

Questo tipo di pompa viene utilizzato per fontane di piccole dimensioni con una profondità di non più di 2 m, serbatoi galleggianti e sommergibili, strutture fisse e vicine alla parete. La pompa è installata sul fondo del serbatoio tramite apposite ventose che impediscono il movimento dell’unità durante il suo funzionamento. Se il dispositivo viene utilizzato per stagni, viene posizionato su un piccolo piedistallo in cemento o mattoni per evitare che il fango entri nel sistema. Inoltre, questa installazione è preferibile per le fontane, poiché l’usura degli elementi di pulizia diminuisce.

L’alloggiamento della pompa è completamente immerso nell’acqua. L’elemento superiore, realizzato sotto forma di un ugello speciale, svolge il ruolo di un irrigatore, che sovrasta la superficie dell’acqua a una certa distanza. L’aspirazione avviene attraverso la parte inferiore esclusa dell’unità in cui è installato il filtro. Le pompe sommergibili sono caratterizzate da peso ridotto e dimensioni compatte. La pressione nel sistema dipende in gran parte dalla sezione trasversale dei tubi e dei tubi di alimentazione. Più piccoli sono, più intenso sarà il getto e maggiore sarà la densità del flusso d’acqua.

 

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Buon consiglio! Periodicamente, si consiglia di rimuovere il filtro dall’alloggiamento e pulirlo. Se fallisce, si deve immediatamente essere sostituito da uno nuovo, perché la condizione del filtro è direttamente correlata al periodo di funzionamento della pompa.

Il dispositivo sommergibile produce l’assunzione di acqua dagli strati inferiori del serbatoio o una fonte esterna con il suo successivo rilascio attraverso gli ugelli. Nella prima versione, la pompa dovrebbe essere dotata di un sistema di filtrazione per evitare l’intasamento del sistema. Un getto d’acqua schizza sull’unità. Se il sistema è dotato di un tubo flessibile di una certa lunghezza, il flusso può essere portato in un determinato luogo, che è impostato dall’idea di progettazione del paesaggio. L’unione e l’allungamento dei tubi avviene sul principio telescopico con l’aiuto di mescole di gomma o plastica.

Le pompe sommergibili funzionano quasi silenziosamente con un basso consumo energetico (è richiesto il 30% in meno rispetto a un’unità di superficie). Ciò è dovuto al fatto che l’ugello si trova vicino al motore e ciò contribuisce a una minima perdita di potenza.

La pompa funziona dalla rete, quindi durante l’installazione del sistema deve essere collegata a massa senza errori. Per il normale funzionamento della pompa è sufficiente una tensione di 24 V. Tali dispositivi appartengono a unità a bassa tensione, per le quali la fonte di alimentazione può essere un semplice trasformatore.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Maggiore è la lunghezza del tubo e il numero di elementi strutturali aggiuntivi, maggiore sarà l’elettricità consumata. Per fare ciò, è necessario un dispositivo ad alta potenza. Sarà collegato alla rete elettrica utilizzando un cavo che deve essere coperto con un materiale impermeabile.

Le pompe sommergibili sono progettate per il pompaggio di acqua quasi pura che non contiene inquinamento. La presenza di impurità nell’acqua a una concentrazione di 50 g / m3, le cui dimensioni non superano 0,2 mm. Per evitare danni, tutte le pompe sono dotate di filtri sotto forma di una rete in acciaio con piccole celle posizionate nell’elemento di aspirazione della pompa. Intrappolano le impurità meccaniche, proteggendo le parti interne della pompa da abrasioni e usura premature.

I vantaggi delle pompe sommergibili per fontane includono i seguenti criteri:

  • piccolo costo che è disponibile per qualsiasi residente estivo;
  • facilità e semplicità di installazione, che consente di eseguire l’installazione in modo indipendente;
  • alta efficienza;
  • consumo energetico minimo;
  • operazione silenziosa che consente di godere del suono dell’acqua che versa;

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

  • l’invisibilità che è associata all’installazione del dispositivo sul fondo del serbatoio, eliminando la necessità di trovare un luogo adatto e la successiva mascheratura dell’unità;
  • modelli compatti adatti anche per fontanelle di piccole dimensioni.

Tra gli svantaggi delle pompe sommergibili per la fontana può essere identificato:

  • la complessità della riparazione e manutenzione, richiede il drenaggio del serbatoio;
  • necessita di una rigorosa sicurezza elettrica;
  • la necessità di smantellare l’attrezzatura nel periodo invernale.

Le unità di pompaggio di tipo superficiale sono di tipo secco. Sono utilizzati principalmente per strutture complesse a più livelli. Questo dispositivo è selezionato quando è necessario collegare più oggetti a una pompa. In questo caso, è necessario concentrarsi sulla pressione per i diversi elementi e regolare correttamente il livello di potenza del flusso. Quando si collegano due circuiti, è necessario installare un tee.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

La pompa di superficie ha grandi dimensioni e costi elevati. Dovrebbe essere posizionato in un luogo asciutto nelle immediate vicinanze del serbatoio, da cui dipenderà la capacità dell’unità. Quando si collegano tubi lunghi e un numero elevato di ugelli diversi, l’efficienza del dispositivo si riduce. La distanza massima consentita per il normale funzionamento dell’unità non deve superare 2 m, come indicato nelle istruzioni.

Dopo l’installazione, l’unità deve essere mascherata in modo da non rovinare l’aspetto del paesaggio. Tali dispositivi sono convenienti durante il funzionamento e la manutenzione, non hanno bisogno di essere smantellati nel periodo invernale.

Gli aggregati superficiali sono meno sensibili allo sporco e alla materia organica nell’acqua. Possono pompare acqua da qualsiasi fonte. Per fare questo, abbassa il tubo del dispositivo, che è collegato all’ingresso della pompa. I cavi di alimentazione non necessitano di protezione aggiuntiva, il che garantisce un funzionamento sicuro della pompa.

Poiché la struttura è situata all’aria aperta, è necessario fornire una protezione adeguata contro l’umidità e la luce solare diretta. Per fare questo, la pompa è coperta da un involucro protettivo, in una certa misura riducendo il rumore emesso dall’unità. Anche sotto il dispositivo può essere equipaggiato con un box o padiglione separato che lo protegge dalle precipitazioni.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Buon consiglio! Se l’acqua contiene sospensioni grossolane, si consiglia di installare una valvola di fondo con una rete filtrante fine sul tubo di aspirazione.

Dagli svantaggi del dispositivo è possibile evidenziare il rumore della pompa, che richiede l’installazione di isolamento acustico. Per questo, un padiglione o alloggiamento protettivo per la pompa è rivestito dall’interno con materiale fonoassorbente.

Quando si costruisce una fontana per il laghetto dovrebbe sempre usare un filtro. Può essere semplice, esterno, posto in uno stagno, ultravioletto. La prima opzione è presentata sotto forma di un piccolo blocco fatto di materiale poroso. Il prodotto è installato vicino alla griglia dell’unità di pompaggio sommergibile. Fornisce purificazione meccanica e biologica dell’acqua con funzionamento continuo del dispositivo.

Il filtro esterno è un blocco multistrato collegato alla pompa tramite un’entrata-tubo di ingresso. L’acqua filtra attraverso una rete o un filtro poroso, dove avviene la purificazione dell’acqua meccanica. Lo strato successivo del filtro è fatto di materiale poroso. Nella parte inferiore del blocco è una base perforata. Con il funzionamento continuo della pompa si effettua la depurazione biologica dell’acqua in tutti gli strati del filtro.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

Il filtro, che si trova nella parte inferiore del serbatoio, è un blocco riempito con ghiaia a frazione fine e materiale poroso per la pulizia meccanica.

Per gli stagni naturali inquinati, la soluzione più razionale consiste nell’installare un detergente per ultravioletti che funziona con l’elettricità. Questo è un blocco con una speciale macchina fotografica con lampade, in cui l’acqua viene esposta alle radiazioni ultraviolette. Il liquido purificato entra nella tubazione di aspirazione della pompa. Lo svantaggio principale di questo filtro è il suo alto costo.

Scegliendo l’attrezzatura di pompaggio per la fontana, dovresti concentrarti sulle prestazioni, sulla tensione operativa, sulla potenza e sull’altezza del sollevamento dell’acqua, che sono indicate sul passaporto del dispositivo. La pompa deve funzionare a velocità media, raggiungendo il livello di potenza richiesto. Se l’unità viene costantemente esposta al massimo, la sua vita utile verrà esaurita molto rapidamente, il che richiederà la sostituzione del dispositivo con uno più produttivo.

Quando si sceglie una pompa, è necessario confrontare la potenza dell’unità e la dimensione del serbatoio artificiale. L’altezza del dispositivo a getto non deve superare un terzo della larghezza del serbatoio. Per ottenere un’altezza di 1,3 m, è necessario acquistare una pompa con un flusso di almeno 800 l / h. Per creare un getto con un’altezza di 2 m, l’unità deve essere progettata per una capacità di 3000 l / h.

Pompa per fontane: il cuore di una fonte d'acqua artificiale

L’energia elettrica e la tensione determinano la fonte di energia. Le unità potenti funzionano su una rete elettrica da 220 V. Sono alimentati da un cavo tramite un RCD e un interruttore automatico. Le unità a bassa tensione possono funzionare a 12 e 24 V, utilizzano alimentatori.

Buon consiglio! Per le fontane a spruzzo, si consiglia di dare la preferenza alle unità con alta pressione e bassa produttività, e per le cascate – alle pompe a bassa tensione con alta produttività.

Un criterio importante è la posizione del serbatoio. Per fontane situate nella stanza, è sufficiente utilizzare unità a bassa tensione di 5-8 watt. Questi sono piccoli dispositivi silenziosi che non creano onde vibratorie. Per lo più non sono dotati di un filtro, perché si occupano di acqua pulita. Tali unità hanno un cavo di alimentazione sottile e corto senza messa a terra. Le pompe per fontane e stagni che si trovano all’aperto dovrebbero essere dotate di filtri. Il cavo di alimentazione deve essere spesso e collegato a terra.

Attraverso la ciotola il contenitore viene riempito d’acqua. La tenuta dell’installazione è controllata. Una normale siringa rimuove le bolle d’aria dalla pompa. Il motore è collegato all’alimentazione. Per fare ciò, il filo rosso della ventola è collegato al positivo dell’unità, e quello nero – al negativo. Il cavo bianco del segnale è isolato. La pompa è accesa e le sue prestazioni sono controllate. Durante il test, si dovrebbe prestare attenzione all’assenza di battute e perdite. La luce si accende e la retroilluminazione viene controllata.

Per la fontana della stanza, ovviamente, puoi fare una pompa con le tue mani. E per lo stagno o la cascata è meglio usare unità già pronte da produttori famosi. Le istruzioni per l’attrezzatura di pompaggio prescrivono tutte le caratteristiche tecniche del dispositivo, in base al quale è necessario selezionare l’unità per eseguire un compito specifico.

Like this post? Please share to your friends: