Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Prendersi cura di una dacia, di una serra, di un’aiuola o di un prato richiede molto tempo e molti sforzi. Per ottimizzare l’ottimizzazione della manodopera, è possibile organizzare l’auto-irrigazione con le proprie mani, selezionando il sistema di irrigazione necessario. Il sistema automatico assume un’irrigazione uniforme e regolare, che consente di ridurre il consumo di acqua, aumentare i raccolti e migliorare l’aspetto delle piante. Come organizzarlo correttamente in base al tipo scelto è descritto in questo articolo.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Caratteristiche del sistema di irrigazione automatico nel paese

L’auto-irrigazione del sito è un complesso tecnico speciale, che fornisce un approvvigionamento idrico uniforme e regolare delle piante in una determinata area. Il sistema può essere classificato come irrigazione paesaggistica. Consiste di tubi, irrigatori, rubinetti, una pompa, varie valvole e un controller, che funziona sulla base di un programma programmato. L’autowatering funziona in base al programma inserito nel programma di controllo.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Il cosiddetto sistema "pioggia intelligente" viene spesso utilizzato nei giardini invernali, nei parchi, nelle serre, nelle serre di produzione. Viene anche installato nel cottage estivo di qualsiasi dimensione, in modo da poter controllare l’irrigazione del giardino, prato, giardino e aiuole.

Tra i principali vantaggi del sistema di irrigazione automatica nel paese con le proprie mani sono i seguenti:

  • facilità d’uso;
  • mancanza di necessità di innaffiamento indipendente delle piante sulla dacia stagionale o sulla serra;
  • la capacità di impostare l’intensità e la frequenza richieste di irrigazione;
  • l’irrigazione automatica è sensibile all’umidità ambientale, quindi il sistema si spegne automaticamente quando piove, il che farà risparmiare acqua;
  • la possibilità di installare il sistema ogni ora e in una determinata parte del giardino o della serra;
  • durata.

Il sistema di irrigazione automatica può essere di tre tipi: aspersione, irrigazione a goccia e irrigazione sottosuperficie – ognuna delle opzioni ha caratteristiche distintive ed è selezionata in base alla natura del sito e ai tipi di vegetazione.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

L’irrigazione può essere semi-automatica e completamente automatizzata. La prima opzione prevede l’installazione di timer di autowatering, rappresentati da dispositivi elettrici o elettromeccanici che consentono di impostare la durata e la frequenza dell’irrigazione.

I sistemi di auto irrigazione completamente automatizzati sono completi di un controller. Questo è il cosiddetto cervello del dispositivo, rappresentato da un mini-computer, grazie al quale funziona l’intero sistema. Sulla base di un dato programma, il controller controlla il dispositivo, regola il numero di innaffiature e l’intensità della pressione, controlla la pressione nella rete e la temperatura dell’acqua. Ha un sensore di umidità integrato, sensibile alla pioggia. Se necessario, spegne automaticamente il sistema. Il controller può essere installato in casa e per strada.

È importante! Per organizzare la fornitura tempestiva di acqua agli irrigatori e tubi utilizzati elettrovalvola.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Molti controller moderni sono dotati di moduli GSM, grazie ai quali il sistema può essere controllato da un telefono cellulare. I timer e i controller hanno un diverso numero di canali. Per irrigare piante dello stesso tipo, che hanno lo stesso regime di irrigazione, sono sufficienti dispositivi con un canale. Per le diverse opzioni di irrigazione sono necessari dispositivi multicanale.

Buon consiglio! È possibile acquistare diversi dispositivi semplici a singolo canale e collegarli alla stessa linea, mentre si impostano diversi programmi di irrigazione.

Scegliendo la modalità automatica per il sistema di irrigazione, si dovrebbe prestare attenzione al tipo di batteria e all’autonomia del dispositivo. La maggior parte dei dispositivi utilizza diverse batterie per le dita o un 9 V.

Qualsiasi sistema di irrigazione inizia con una fonte d’acqua. Nella maggior parte dei casi, quando si organizza un sistema di irrigazione automatico nel paese, un serbatoio di acqua di metallo o plastica di diverso volume viene utilizzato con le proprie mani. Il collegamento diretto del sistema a un sistema di approvvigionamento idrico centralizzato è indesiderabile perché potrebbe contenere acqua troppo fredda, che può danneggiare le piante. La presenza di un serbatoio intermedio consentirà all’acqua di riscaldarsi fino alla temperatura dell’aria. Inoltre, il serbatoio funge da serbatoio di riserva, utile in caso di arresto dell’acqua.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Buon consiglio! Per organizzare l’irrigazione a goccia, si consiglia di installare il serbatoio su una piccola collina, in modo da creare una pressione sufficiente nel sistema per il suo funzionamento.

La fornitura di acqua al serbatoio dovrebbe essere in cima, il che consentirà di riempire il contenitore verso l’alto. L’assunzione di acqua viene agitata nel punto più basso, ma non nella parte inferiore, poiché ciò contribuirà all’accumulo di detriti nel sistema. Ma per l’eventuale pulizia del serbatoio, una gru progettata per drenare l’acqua dovrebbe essere posizionata sul fondo del prodotto.

Buon consiglio! È possibile organizzare il flusso di acqua piovana dai tetti e dal territorio della casa nel serbatoio, che consentirà di ottenere una fonte d’acqua gratuita.

Affinché il sistema possa durare per molti anni senza guasti significativi, all’inizio dovrebbe essere montato un filtro. Proteggerà l’irrigazione automatica da vari piccoli detriti, che spesso si trovano nell’acqua, il che è dannoso per il sistema. I filtri possono essere mesh, disk e bulk. La prima opzione è preferibile per i sistemi in cui la fonte d’acqua è un serbatoio di misurazione dell’acqua, che si trova a una certa altezza.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Quest’ultimo tipo viene utilizzato per organizzare sistemi di irrigazione per campi e serre e grandi aree. Le migliori caratteristiche di prestazione hanno un filtro del disco, ma ha il costo più alto. Indipendentemente dall’opzione scelta, l’elemento deve essere immediatamente installato sulla linea che esce dal serbatoio di stoccaggio dell’acqua.

Se l’alimentazione idrica non proviene da un sistema di approvvigionamento idrico centralizzato, ma da un pozzo o da un serbatoio, il sistema dovrebbe essere dotato di una pompa per l’irrigazione automatica, progettata per una determinata portata. Il dispositivo fornirà la pressione necessaria nei tubi, che attiverà gli ugelli dell’irrigatore.

Quando si sceglie un’unità pompa, è necessario prestare attenzione ai seguenti parametri:

  • capacità, che viene selezionata in base all’area di irrigazione;
  • consumo d’acqua necessario per l’irrigazione di tutti gli spazi verdi, con un margine di riserva per l’energia;
  • probabilità di controllo automatico;
  • resistenza degli elementi meccanici dell’unità agli effetti di composti chimici sotto forma di fertilizzanti che saranno introdotti nell’acqua secondo necessità;
  • il livello di vibrazioni e rumore generato;
  • la presenza di un "soft start";
  • facilità di installazione e smontaggio.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Per l’organizzazione dell’irrigazione a goccia l’opzione più adatta è una pompa centrifuga. Più affidabile e costoso è il tipo di lama, che può avere una disposizione delle ruote verticale o orizzontale. Questa pompa viene utilizzata durante l’aspersione. In caso di consumo di acqua in eccesso di 2 l / s, è meglio installare un’unità centrifuga a pistone.

Per grandi aree quando si crea un irrigatore automatico, si consiglia di dare la preferenza a una pompa assiale. Per l’irrigazione a goccia di grandi dimensioni, è consigliabile installare un’unità a vortice.

Per garantire il movimento dell’acqua dal serbatoio al luogo di destinazione vengono utilizzati i tubi. Sono collegati al condotto principale. Gli elementi sono impilati per ogni sezione separatamente e sono collegati con valvole e sprinkler.

Le tubazioni possono essere di metallo o di plastica. La prima opzione è caratterizzata da caratteristiche di elevata resistenza e prestazioni. Tuttavia, i prodotti in metallo sono soggetti a corrosione, che ne riduce la durata. Anche la caratteristica del materiale è l’installazione che richiede tempo, che richiede determinate abilità e abilità.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Opzione più pratica per il dispositivo del sistema di irrigazione automatica fai-da-te sono prodotti in plastica. Il materiale ha una superficie interna liscia, eliminando la probabilità di accumulo di depositi, riducendo in tal modo il rendimento delle condotte. I tubi in polietilene sono resistenti alle fluttuazioni di temperatura, all’esposizione a sostanze aggressive e alla radiazione solare. Un materiale così resistente e durevole può essere posato sottoterra e sulla sua superficie.

L’installazione dei singoli elementi viene eseguita mediante saldatura o raccordi. Il costo dei prodotti è 40-80 rubli / m. Tra i noti produttori dovrebbero essere preferite le compagnie Wavin, Rehau e Ostendorf.

Più economiche, ma non meno affidabili, sono le tubazioni in polipropilene. I prodotti differiscono per le buone caratteristiche di resistenza e la lunga durata. Questi tubi dovrebbero essere acquistati da produttori famosi come Aquatherm, Rehau, Wefatherm, Banninger, Ekoplastik, Pro Aqua, Valtek, Santrade, al prezzo di 30-50 rubli / m.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

Ci sono diverse varianti di schemi di autowatering che possono essere visti su Internet. Tutti sono mobili e selezionati in base alle caratteristiche del territorio e ai tipi di vegetazione. L’opzione più popolare è uno schema di approvvigionamento idrico in cui viene utilizzata una stazione di pompaggio. L’acqua proveniente dalla sorgente viene pompata attraverso le tubazioni e viene fornita alle piante utilizzando gli irrigatori o sotto forma di gocce. Dopo che la pompa è stata installata, filtrare.

È possibile fornire un sito per fertilizzante. Consiste di un serbatoio, un iniettore e valvole di intercettazione. Un dispositivo del genere sarà sicuramente utile quando si organizza un sistema di irrigazione automatico per serre, un orto e un giardino. La fornitura della soluzione nella pipeline viene effettuata utilizzando un iniettore. Il numero di linee irrigue è determinato in base alla natura delle piantagioni e alla pressione nella rete. La scelta di contagocce o spruzzatori viene effettuata calcolando il flusso d’acqua necessario per gli impianti di irrigazione.

Per l’organizzazione dell’irrigazione automatica per i fiori e l’impianto di irrigazione a pioggia accettabile per il prato. Può anche essere utilizzato in campagna, effettuando l’irrigazione di piantagioni sottodimensionate, la cui altezza è di 10-15 cm. Le condotte in questo caso sono posate sottoterra in modo da non creare ostacoli durante la falciatura del prato. Gli sprinkler possono anche essere posizionati in profondità nella terra ed essere avanzati all’inizio del sistema. L’autowatering può funzionare senza un’unità di pompaggio. L’acqua è fornita dalla gravità, che è più spesso usata per l’irrigazione a goccia.

Auto-versamento fai-da-te: come installare e utilizzare il sistema di irrigazione sul sito

L’opzione di irrigazione a pioggia è principalmente utilizzata per annaffiare prati, piantagioni di fragole e vaste aree con le proprie mani. Un tale sistema può essere installato in serre per colture che amano un microclima umido. L’aspersione dell’acqua, che viene dissipata dagli sprinkler, cade sotto la radice e sulla parte di terreno della pianta.

Non meno diffuso sistema di irrigazione è l’irrigazione automatica di Gardena. La composizione del kit finito include un controller, tubi di plastica e irrigatori. Il sistema è inteso per l’irrigazione del territorio fino a 380 m ?. Questo viene fatto grazie agli sprinkler turbo retraibili, che regolano la distanza di irrigazione.

Il controller è dotato di un sensore di pioggia e umidità, in base al quale vengono controllate le condizioni di umidità dell’ambiente e del suolo. Il prezzo dell’irrigazione automatica calcolato per 20 m? Fa 60 000 sfregamenti.
L’organizzazione di un sistema di irrigazione automatica per un orto, un giardino, un prato o una serra consente di utilizzare in modo efficiente l’acqua e allo stesso tempo di saturare il terreno con la quantità necessaria di umidità necessaria per la normale crescita degli spazi verdi. A seconda del tipo di piante e dell’area del territorio, è possibile organizzare autonomamente una delle varietà del sistema di irrigazione automatico più adatto a specifiche condizioni, avendo studiato in dettaglio le caratteristiche della sua installazione.

Like this post? Please share to your friends: