Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

L’irrigazione manuale del giardino nel paese o sul territorio di una casa privata è un’impresa piuttosto difficile. Oggi è possibile automatizzare questo processo. Per fare questo, è necessario acquistare un dispositivo speciale – un irrigatore per l’irrigazione. Un tale dispositivo aiuta a mantenere un microclima favorevole per la crescita delle piante. Per trovare uno spruzzatore adatto per condizioni specifiche, è necessario familiarizzare con le sue caratteristiche.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Irrigatore d’acqua per irrigazione: scopo e caratteristiche

Senza acqua, la crescita delle piante è impossibile. È un elemento necessario coinvolto nel processo di fotosintesi. Le piante sono naturalmente idratate dalla pioggia. Tuttavia, ci sono stagioni secche. In questo caso, vi è la necessità di irrigazione artificiale del suolo. Un dispositivo speciale, un irrigatore, può far fronte a questo lavoro.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Fai attenzione! L’utilizzo di uno spruzzatore d’acqua per l’irrigazione presenta molti vantaggi. Il principale è che l’umidità è distribuita uniformemente sulla zona in cui opera il dispositivo. Quando i giardinieri irrigano a mano spesso usano un tubo che non ha una funzione spray, che porta alla formazione di pozzanghere.

I distributori di acqua sono suddivisi in tipi a seconda di molti fattori. Uno di questi parametri è il metodo di spruzzatura. Quando si sceglie un dispositivo, è necessario prestare attenzione a diversi criteri di base. Prima di tutto, gli indicatori importanti sono la pressione che il dispositivo è in grado di iniettare. È inoltre necessario sapere quale raggio di azione ha lo sprinkler.

Alcuni dispositivi hanno la possibilità di regolare la dimensione delle gocce. Questa opzione è raccomandata da esperti per l’irrigazione di giardini e frutteti. Se necessario, un irrigatore di questo tipo può essere montato a casa utilizzando strumenti pratici. Il dispositivo, realizzato a mano, non avrà un’alta efficienza, ma è in grado di sostituire i modelli acquistati a basso costo.

Oggi ci sono molti dispositivi che differiscono l’uno dall’altro nelle loro caratteristiche. Prima di acquistare un irrigatore, si consiglia di familiarizzare con le sue proprietà di base. Questa informazione ti aiuterà a scegliere il dispositivo più adatto per un caso particolare. Considera le caratteristiche più importanti degli sprinkler.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Raggio di irrigazione Questo parametro indica l’intervallo di un irrigatore. Inoltre, è molto importante esattamente come viene eseguita l’irrigazione. Ad esempio, l’acqua può essere spruzzata in un cerchio (360 °). Gli sprinkler meno funzionali per irrigare il giardino hanno un raggio d’azione più piccolo, che va da 90 a 270 °. Vale la pena notare che la maggior parte dei modelli prevede la regolazione dell’angolo.

Flusso d’acqua Quando si sceglie un irrigatore, è necessario prestare attenzione al suo potere. Questo parametro ha un effetto sul consumo di acqua. Le tariffe di irrigazione possono variare. Dipendono da molti fattori. Tra loro ci sono il tipo di piante, il loro numero e la loro età. Pertanto, il consumo di acqua del dispositivo deve soddisfare le esigenze delle piante.

Le dimensioni diminuiscono L’uso di un irrigatore offre spesso la possibilità di regolare la dimensione delle gocce d’acqua. Questa è una funzione importante che consente di selezionare il metodo di irrigazione delle piante desiderato. Ad esempio, giovani piantine meglio percepiscono la nebbia. Di conseguenza, le gocce grandi sono raccomandate per le piante adulte.

Pressione. Gli irrigatori da giardino possono avere varie possibilità di azione. Questo parametro dipende dalla pressione operativa nel dispositivo. Questo indicatore è selezionato in base alle esigenze individuali.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Informazioni utili! È importante ricordare che la maggior parte dei siti implica la presenza di zone locali irregolari. I prati tagliati brevemente sono spesso aree di confine coperte da piantagioni. In tale sito, si consiglia di dotare un sistema di irrigazione automatico che include vari tipi di irrigatori.

Nei sistemi combinati composti da diversi irroratori, è necessario fornire valvole elettromagnetiche. Questi dispositivi consentono di distribuire correttamente la pressione nella struttura.

Questo tipo di attrezzatura per l’irrigazione è la meno tecnologica, il che influisce sul suo basso costo. I modelli più economici possono essere acquistati per soli 100-200 rubli. L’efficacia di tali dispositivi non è molto grande, ma possono far fronte a piccole quantità di lavoro.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Le pistole per l’irrigazione hanno un grilletto. Pertanto, il loro lavoro non può essere definito automatico. Alcuni modelli contengono nel loro design uno speciale elemento di blocco necessario per tenere il grilletto in una posizione. In questo caso, eliminando la necessità di premere costantemente.

L’irrigatore da giardino per l’irrigazione di questo tipo viene usato più spesso per l’irrigazione di prati e giardini. Dovremmo anche dire che sul mercato e nei negozi è possibile trovare modelli dotati di una fotocamera speciale per fertilizzanti. Il principio di funzionamento di tali pistole è piuttosto semplice: quando si passa attraverso la camera, l’acqua addolcisce il fertilizzante e ne cattura una parte.

Le pistole da giardino sono realizzate con materiali diversi. Nel loro design ci sono componenti in metallo e polimeri, oltre a elementi in gomma. Molti modelli sono dotati di parti di regolazione che controllano la quantità di acqua in uscita dal dispositivo.

Dispositivi di questo tipo possono avere un aspetto diverso. Ma tutti condividono una caratteristica costruttiva: l’assenza di un elemento rotante, che li rende stazionari. È per questo motivo che gli apparecchi statici non sono in grado di fornire un’irrigazione a 360 °.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Molto spesso, questo tipo di irroratori scavare nel terreno, ma possono essere portatili. Nel primo caso, il dispositivo ha una forma cilindrica con un nucleo sporgente. L’area di irrigazione di questa attrezzatura è solitamente limitata a 10 m ?. Per aree più grandi, è meglio dare la preferenza agli irrigatori circolari. I loro tipi e il raggio di irrigazione – la cosa principale che devi prestare attenzione quando si sceglie.

Inoltre, per garantire l’irrigazione di una vasta area, è possibile acquistare diversi dispositivi di questo tipo e fornire loro un flusso d’acqua uniforme. I modelli statici sono popolari quando si irrigano piccole aiuole. Quando si sceglie un dispositivo del genere, è necessario prestare attenzione alle sue caratteristiche principali, nonché alla marca del produttore.

Fai attenzione! I dispositivi statici sono prodotti da diverse aziende. Di questi, possiamo individuare i produttori di alta qualità di questa attrezzatura, come Karcher e Gardena. Vale la pena notare un buon dispositivo, prodotto da Hunter.

In apparenza, questi prodotti assomigliano a dispositivi statici. Il loro design ha molto in comune con gli irrigatori fissi. La principale differenza tra i modelli di rotore è la presenza di una parte rotante. A causa di ciò, il loro raggio d’azione è molto più alto di quello del tipo precedente di dispositivi.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

L’area che può essere irrigata da un irrigatore a rotore per un orto, un giardino o un prato, può raggiungere 30 m? Tale funzionalità è un vantaggio assoluto. Per acquistare un modello adatto, è necessario concentrarsi sull’area, che può inumidire il dispositivo durante il funzionamento.

Quando si installa un dispositivo di questo tipo è la sua immersione nel terreno. La maggior parte di questi irrigatori è regolabile. Ciò significa che, se lo desideri, puoi selezionare una zona specifica sul sito che questo dispositivo irrigerà.

Separatamente, va detto che i modelli di rotore, come molti altri tipi di irrigatori, risparmiano acqua durante il funzionamento. Di conseguenza, il costo dell’irrigazione controllata, rispetto all’opzione manuale, è ridotto. Sprinkler è un dispositivo semplice ed efficace che non richiede un monitoraggio costante e consente di creare un microclima accettabile per le piante.

I dispositivi circolari utilizzati per l’irrigazione di trame sono divisi in due tipi principali: non regolati e regolabili. I primi includono teste fisse posizionate su un supporto. L’attrezzatura di questo tipo è dotata di ugelli, a causa della quale si verifica l’irrigazione a forma di cono. I dispositivi statici possono spruzzare sia gocce grandi che piccole.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Gli irrigatori a prato circolare sono montati su pioli o supporti speciali. La prima versione ha avuto la sua diffusione in condizioni di terreno tenero. Il montaggio di questo dispositivo su pioli è considerato più affidabile.

Un altro gruppo comune di irrigatori circolari sono dispositivi gestiti. Quando li si utilizza, è possibile regolare l’angolo di spruzzo. Si va da 0 a 360 °. Inoltre, tutti i prodotti regolabili possono modificare la quantità di goccioline durante la spruzzatura.

Informazioni utili! Per coprire una vasta area, si consiglia di pensare a un sistema composto da tubi e gli stessi irrigatori. I modelli circolari sono altamente efficienti e sono consigliati da molti esperti.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

I dispositivi più efficaci di questo tipo sono programmabili. Questi irrigatori circolari sono in grado di coprire una vasta area (fino a 380 m?). Tali dispositivi hanno altri vantaggi. Ad esempio, hanno la capacità di adattarsi, tenendo conto delle caratteristiche del territorio.

I dispositivi retrattili sono elementi di sistemi di irrigazione automatici. In tali dispositivi è possibile personalizzare la modalità di irrigazione desiderata. Vale la pena notare che l’apparecchiatura è abbastanza efficiente. Tali dispositivi sono tra i più comuni. Sono usati in tutto il mondo.

I modelli retrattili sono installati direttamente nel terreno. Una volta acceso, l’ugello viene estratto da tale dispositivo, dopodiché inizia il processo di irrigazione di un prato o di un’altra zona situata nel sito.

Irrigatore per irrigazione: creazione di un microclima favorevole per le piante

Automatizzare il processo in questo caso consente di semplificare il più possibile questa procedura. Al completamento dell’irrigazione, si verifica quanto segue: la punta ritorna nella sua posizione originale – entra nel corpo dello spruzzatore dell’acqua per irrigare il prato. Gli esperti raccomandano l’uso di questo tipo di irrigatori in piccole aree che necessitano di un costante inumidimento.

Molto spesso, i prodotti scorrevoli vengono utilizzati per l’irrigazione di prati, prati e aiuole adiacenti. Per l’irrigazione delle piante che maturano nel giardino, non sono molto produttive. Quando si sceglie un dispositivo di questo tipo, si consiglia di calcolare in anticipo il raggio d’azione necessario, nonché prestare attenzione ad altre caratteristiche non meno importanti.

Nella fase successiva, il tubo è fissato (anche tramite una fascetta). Nella fase finale del lavoro è necessario tagliare un foro al centro della parte in alluminio. In questo modo, si realizza l’auto-assemblaggio del tubo spray.

Sprinkler è un dispositivo indispensabile che può semplificare notevolmente la vita di un giardiniere. Quando lo si sceglie, è necessario concentrarsi su diversi fattori importanti: intervallo, numero di modalità e regolazione. L’autoassemblaggio di questo dispositivo non richiede conoscenze speciali e la disponibilità di strumenti costosi.

Like this post? Please share to your friends: