Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Striscia LED per l’illuminazione a soffitto è un elemento unico di interior design. Tale illuminazione è stata quasi il primo strumento che aiuta a dare volume anche alla stanza più piccola, e allo stesso tempo dare leggerezza visiva alle moderne strutture sospese.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Come scegliere?

La scelta dell’illuminazione per qualsiasi progetto di soffitto oggi è piuttosto ampia. Può essere organizzato con:

  • lampadine a incandescenza convenzionali;
  • plafoni fluorescenti;
  • lampade al neon;
  • LED.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Nelle soluzioni di design moderno può essere utilizzato uno qualsiasi dei prodotti sopra elencati. L’utilizzo di un tipo di lampada per illuminare il soffitto o una combinazione di diverse opzioni consente di creare effetti di luce unici. Quando si sceglie un’opzione di illuminazione a soffitto, è necessario considerare attentamente i seguenti momenti:

  • durata del dispositivo di illuminazione;
  • livello minimo di calore rilasciato;
  • facilità di installazione e sostituzione se necessario;
  • economia.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

La striscia LED soddisfa tutti i requisiti di illuminazione. I soffitti con illuminazione simile sono molto popolari tra artigiani, designer e semplici cittadini. La striscia LED per illuminare il soffitto è un materiale flessibile unico sul quale ci sono percorsi responsabili della conduzione di elettricità su di esso. I diodi collegati ai conduttori sono fonti di luce.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Il vantaggio principale, a causa del quale sempre più acquirenti scelgono la propria scelta di illuminazione, può essere chiamato basso consumo energetico. La striscia LED da dieci metri consuma molta meno energia rispetto a una normale lampada ad incandescenza, ma la luce dei diodi è molto più luminosa. La vita utile dei LED è molto più lunga di quella delle lampade a filamento. Per creare un interno unico, la flessibilità di un prodotto simile è importante. Così come la sua capacità di fornire illuminazione di diversa luminosità e in una varietà di colori.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Quando si sceglie una striscia LED per illuminare il soffitto, è necessario prestare attenzione a momenti come la densità delle lampade a diodi sul nastro, la potenza consumata da questi e la presenza di protezione dall’umidità. Lo schema dei colori delle strisce di diodi è abbastanza diverso, possono essere divisi in monocromatici e universali. Il monocromatico può dare luce a un solo colore. I nastri universali o RGB si illuminano in diversi colori: rosso, blu, verde. Nelle strisce RGBW viene utilizzata anche una retroilluminazione bianca.

Illuminazione in bagno, foto di varie opzioni. Soffitti con uno o un altro tipo di illuminazione. Quali lampade sono meglio utilizzate per creare l’illuminazione in bagno. Luce sicura

Il costo delle strisce diodi è quasi lo stesso, quindi per l’organizzazione di interessanti opzioni interne, vale la pena utilizzare RGBW. Può essere fornito con un controller speciale che consente di regolare la gamma cromatica e l’intensità della retroilluminazione.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Inoltre, tali sorgenti luminose differiscono nella densità dei diodi. Questa cifra varia da 30 a 120 pezzi al metro. Per illuminare una vasta area, è meglio usare un nastro con una densità più elevata e per un’emissione luminosa direzionale un indicatore più piccolo farà. Alcuni progettisti combinano con successo entrambe le opzioni, se lo spazio lo consente.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Non meno importante parametro può essere chiamato consumo di energia. La luminosità del LED stesso dipende da questa figura. I modelli più famosi sono SMD 5050 e SMD 3528. La potenza del primo con una densità di 60 pz / m è 4,8 W / m, e il secondo con la stessa densità di 14,4 W / m. Su quale delle opzioni è opportuno interrompere la scelta, è necessario decidere autonomamente, in base agli obiettivi e ai compiti che l’illuminazione eseguirà.

Spesso, striscia LED per illuminare il soffitto utilizzato nei bagni. Per tali locali striscia adatta, protetta dall’umidità. Ci sono anche opzioni resistenti all’umidità che possono essere montate direttamente nell’acqua. Il grado di protezione dipende dal costo di tali prodotti.

Buon consiglio! Se la potenza finale della retroilluminazione risulta piuttosto ampia, è possibile acquistare diversi piccoli alimentatori invece di uno grande.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

La striscia LED per illuminare il soffitto può essere collocata in vari punti delle strutture sospese. Considera i più comuni.

Con questa disposizione, la struttura sospesa di un soffitto a più livelli sembra leggera e letteralmente fluttua nell’aria. La nicchia è appositamente attrezzata per l’illuminazione. A seconda del posizionamento del nastro all’interno di una "tasca", è possibile ottenere diversi effetti di luce. Se i LED sono rivolti verso l’alto, è possibile ottenere una luce diffusa morbida. Quando si progetta una striscia di diodi sul lato di una nicchia, la luce sarà direzionale e scivolerà delicatamente lungo il "soffitto alto".

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Questo tipo di illuminazione viene utilizzato solo in combinazione con i soffitti tesi a metà trasparente. I nastri si trovano direttamente nello spazio tra il materiale e il soffitto principale. Questa disposizione conferisce alla stanza una luce soffusa e diffusa e crea la sensazione del soffitto che brilla dall’interno.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Più interessanti sono le opzioni per l’illuminazione, che sono combinate con un motivo delicato realizzato sul materiale della struttura di tensione. Con l’aiuto di un tandem così originale, puoi ottenere un’imitazione di un vero bagliore solare o di un cielo notturno stellato. Non meno interessanti sono i modelli realizzati da strisce di LED all’interno delle strutture di tensione.

Taglia il nastro solo in punti contrassegnati da una linea tratteggiata o da un simbolo."ножницы"

Buon consiglio! Quando si crea un’illuminazione a soffitto lampeggiante non è possibile utilizzare queste frequenze: 0,5, 2, 7 Hz al secondo. Essi coincidono con i ritmi del cervello e possono persino provocare un attacco epilettico.

Questo modo di creare un’illuminazione decorativa è abbastanza semplice e facile. Per la sua disposizione non sono necessarie sospensioni o strutture di tensione. Per questi scopi, usa la solita grondaia con una larghezza che ti permette di posizionare dietro di sé il nastro LED. Il fissaggio di un elemento interno di questo tipo viene effettuato sulla parete mediante colla o malta. Il nastro è incollato direttamente sul bordo della grondaia.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Ogni striscia LED è dotata di uno speciale strato appiccicoso che consente di collegarlo facilmente a varie superfici. Prima di montare la striscia di luce, la superficie viene accuratamente pulita da polvere, sporco e detriti. Tale misura consentirà alla retroilluminazione di durare molto più a lungo.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Strisce diodi vendute in bobine speciali di 5 metri. Se è necessaria una lunghezza più corta, puoi semplicemente prendere le forbici e tagliare l’eccesso. Questo dovrebbe essere fatto solo al punto di taglio designato. Per saldare i nastri e collegare i fili a questi, è necessario utilizzare un saldatore a bassa potenza.

Striscia LED per illuminazione a soffitto. Opzioni di alloggio di base

Buon consiglio! Se si prevede di installare da soli elementi luminosi, è opportuno ricordare che non è possibile collegare 3 nastri da 5 metri in serie. È meglio separare i fili da ciascun elemento al controller.

L’alimentazione delle strisce di diodi viene effettuata utilizzando un alimentatore step-down da 12 o 24 V. Deve essere acquistato in aggiunta o immediatamente acquistare kit pronti, tra cui una bobina con diodi, un telecomando e un alimentatore.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: