Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Lo sfondo è un processo complesso e dispendioso in termini di tempo che non tollera errori. Con la scelta sbagliata della colla o la violazione della tecnologia applicativa, tutto dovrà essere rifatto. Le sfumature di attaccamento dipendono in gran parte dal tipo di materiale. Oggi, la carta da parati in vinile più popolare, che ha dimostrato di essere durevole, resistente e non sbiadisce nel tempo. Quando lo scegli per la decorazione della parete, dovresti sapere come incollare correttamente la carta da parati in vinile su una base di carta.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Caratteristiche della carta da parati in vinile

Il vinile è uno strato di PVC applicato su una base di carta o non tessuta. Il suo principale vantaggio è principalmente in una lunga durata. Inoltre, il vinile non si appanna sotto l’influenza della luce diretta del sole, che è molto importante per la carta da parati con un motivo luminoso, tollera un’elevata umidità, che consente l’uso di tale rivestimento in bagno o in cucina.

L’unica cosa che può influenzare negativamente il rivestimento in vinile è la perdita di temperatura. Pertanto non si dovrebbe incollarlo in prossimità di fonti di calore intenso, ad esempio vicino al caminetto o sopra il fornello a gas.

Inoltre, il materiale è caratterizzato da scarsa traspirabilità. Il problema può essere risolto con l’acquisizione di uno speciale wallpaper con micropori. Questa opzione è ben respirabile, ma resiste con successo all’accumulo di umidità, quindi non si può avere paura che l’acqua penetri attraverso i pori sotto la carta da parati.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

C’è un mito comune che il vinile sia pericoloso per la salute umana. Non sembra da zero, ma solo alcune varietà di carta da parati in vinile hanno un tale svantaggio. Le recensioni di prodotti di bassa qualità di produttori sconosciuti saranno davvero poco lusinghiere. Se si prende carta da parati per le pareti di un produttore affidabile, la cui produzione è conforme a tutti gli standard di sicurezza ambientale e sanitaria, saranno assolutamente innocui per la salute.

È necessario evidenziare le seguenti qualità positive del rivestimento in vinile:

  1. Può essere incollato su diversi tipi di superfici (cemento, intonaco, legno, truciolato, ecc.).
  2. A causa della densità dello strato di vinile, tale carta da parati maschera le crepe e le irregolarità delle pareti. Tuttavia, ciò richiede l’uso di varietà spesse di rivestimenti.
  3. Un’ampia varietà di opzioni di design, che facilita la scelta della copertura per un interno specifico.
  4. Possibilità di selezionare rotoli di carta da parati standard o metro. Come incollare sia quelli che gli altri saranno discussi di seguito.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

La base della carta da parati in vinile può essere carta o flizelin. Ognuno di questi materiali ha le sue caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi che devono essere considerati prima di incollare. Le carte da parati non tessute presentano i seguenti vantaggi:

  • la colla viene applicata direttamente sul muro, non è necessario bagnare lo sfondo, il che semplifica enormemente il processo di incollaggio e lo rende più veloce;
  • la base non tessuta più resistente della carta, rispettivamente, il prodotto finito avrà anche maggiore resistenza e durata;
  • a differenza degli sfondi in carta vinilica, l’applicazione di non-tessuti nasconderà le irregolarità superficiali e le crepe nei muri.

Svantaggi della base non tessuta:

  • non elastico non elastico, quindi è abbastanza difficile incollare rotondità, protuberanze e superfici in rilievo con carta da parati;
  • la base non tessuta è abbastanza trasparente, quindi tutte le macchie sulle pareti o sui resti dei rivestimenti precedenti verranno visualizzati.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

I vantaggi dello sfondo cartaceo:

  • la carta si allunga bene, il che significa che puoi facilmente incollare sporgenze, nicchie, colonne, angoli, ecc .;
  • la carta ha un’alta densità, la base della superficie non verrà visualizzata attraverso di essa.

Svantaggi della base di carta:

  • la colla dovrebbe essere applicata non solo sul muro, ma anche sullo sfondo;
  • la carta assorbe rapidamente il liquido, il che aumenta il consumo di colla e richiede anche un’alta velocità;
  • la carta da parati di carta è facile da strappare o graffiare;
  • la presa della carta con la superficie della parete è piuttosto lunga, quindi la striscia di carta da parati deve essere premuta contro il muro per un po ‘di tempo.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Date le caratteristiche dei materiali, è possibile imparare facilmente come incollare velocemente e correttamente la carta da parati in vinile su base sia carta che non tessuta.

Buon consiglio! Incollare correttamente carta da parati di carta (come non tessuto) – non così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. La regola principale è preparare con cura i muri, il risultato finale dipenderà direttamente da questo.

La carta da parati in vinile può essere classificata in base al tipo di struttura della superficie (goffrata o liscia) e in base al metodo di finitura (goffrato o profilo). Inoltre, molte proprietà dipendono da come viene applicato lo strato decorativo superiore allo sfondo:

  • la schermatura della seta è il tipo più leggero di rivestimento in vinile. Lo strato superiore è costituito da un sottile PVC, che viene applicato a una varietà di trame. Questo tipo è caratterizzato da un’ampia varietà di opzioni di design e similitudine nell’aspetto con il tessuto di seta;

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • Il vinile compatto è una versione più pesante del rivestimento, il cui strato superiore imita vari materiali (tessuto, pietra, mattoni, gesso, legno e molti altri);
  • il vinile pesante è la versione più spessa del rivestimento, che è caratterizzata dal maggiore rilievo superficiale. Può essere stilizzato sotto la pelle, ricami sfusi e altri materiali. A causa della densità dello strato di vinile, viene fornita un’elevata resistenza e inoltre è possibile nascondere le crepe e le irregolarità della parete;
  • Carta da parati chimica goffrata – diversa da altri tipi di superficie lucida liscia da cui è possibile rimuovere facilmente la contaminazione. Tra i vantaggi di questo tipo si distinguono un’elevata resistenza all’umidità, gli effetti dei detergenti e la luce diretta del sole. Un altro nome per questi sfondi è lavabile.

Un tipo separato di rivestimento murale – carta da parati per la pittura. Puoi incollare la carta da parati in vinile su una base cartacea (sia sui muri che sul soffitto) e dipingere con qualsiasi colore tu voglia. Il vantaggio principale di questo rivestimento è la possibilità di ridipinture multiple.

La scelta di un tipo di carta da parati adatto dipende dalle caratteristiche delle pareti, dalla loro qualità, dallo scopo della stanza e dallo stile desiderato all’interno.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

La colla scelta correttamente per la carta da parati in vinile su base di carta è la chiave per incollare con successo il rivestimento. Una cattiva composizione può portare alla formazione di bolle, irregolarità e arretrato di carta da parati dal muro. Gli esperti consigliano di dare la preferenza a prodotti di produttori stranieri, che, sebbene più costosi di quelli domestici, hanno una qualità superiore. La particolarità di attaccare nel caso del rivestimento in vinile è che il materiale stesso è piuttosto pesante, quindi l’adesivo deve essere impostato rapidamente e bene.

Carta da parati in vinile su base non tessuta. Come incollare correttamente? Caratteristica della carta da parati e delle loro proprietà positive. Come incollare la tela decorativa. Le fasi incollano, processo video.

Una buona colla per carte da parati in vinile è quella che fissa rapidamente la tela sul muro, ma non immediatamente, in modo che sia possibile adattare le strisce lungo le giunture, allineandola verticalmente e orizzontalmente. Inoltre, l’adesivo deve impedire lo sviluppo di muffe e funghi sotto la tappezzeria. Questo è molto importante nel caso del vinile, dal momento che non lascia passare l’aria, e l’aspetto dei microrganismi sotto lo strato di rivestimento, purtroppo, non è raro, specialmente ad alta umidità nella stanza.

Buon consiglio! Il consumo di ciascun tipo specifico di adesivo è specificato nelle istruzioni o sulla confezione. È un errore supporre che più colla, meglio è. Al contrario, l’eccesso può fuoriuscire attraverso le cuciture e macchiare la superficie della tela.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

È inoltre indesiderabile utilizzare la colla per carta da parati per tutti gli usi per incollare il vinile. Ci sono composti specializzati, ognuno dei quali è adatto per il lavoro in determinate condizioni. Tali condizioni possono includere il tipo di superficie su cui è incollata la carta da parati, il tipo di rivestimento in vinile, l’umidità nella stanza e molto altro. Pertanto, se non si è sicuri della composizione adesiva migliore per l’incollaggio, ad esempio carta da parati in vinile espanso su base cartacea su un muro di cemento, è meglio consultare uno specialista esperto.

È importante che l’adesivo abbia le seguenti caratteristiche:

  • nel processo di miscelazione non dovrebbero formare grumi e grumi. Possono successivamente portare a irregolarità della superficie incollata;
  • deve avere proprietà antifungine, prevenire l’insorgenza e lo sviluppo di muffe;
  • una buona colla già preparata può essere conservata per un giorno, senza seccarsi;
  • nella composizione del pacchetto può essere conservato per diversi anni;
  • deve essere rispettoso dell’ambiente e sicuro per la vita e la salute umana;
  • il processo di preparazione della composizione dovrebbe essere estremamente semplice e comprensibile anche per coloro che non hanno esperienza nel campo di tale lavoro.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Numerosi video a tema "come incollare gli sfondi di carta" dimostrano una serie di strumenti che potrebbero essere necessari nel processo di esecuzione del lavoro:

  • livello o piombo per marcare le linee di attaccatura sui muri, oltre a una matita o un pennarello per disegnare;
  • pennello per applicare l’adesivo al muro. Puoi anche usare un rullo con un pisolino medio o corto;
  • grande rullo di gomma – per levigare la tela già incollata sul muro;
  • un coltello o una forbice per tagliare i rotoli e tagliare i fori per le prese e gli interruttori;
  • righello o metro a nastro;
  • schiuma o panno morbido – rimuovere la colla in eccesso alle articolazioni;
  • tavolo o scala a pioli.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Incollare la carta da parati negli angoli della stanza (sia esterna che interna) è piuttosto difficile, quindi il processo è fatto meglio insieme, sarà più veloce ed efficiente. Un partner può tenere la scala, alimentare gli strumenti o tagliare una nuova tela mentre si incolla quello precedente.

Ci sono diversi trucchi su come rimuovere rapidamente e senza sforzo il vecchio rivestimento dalla parete. Per fare questo, avrete bisogno di una spatola stretta e larga, uno speciale dispositivo di rimozione del rivestimento, uno strumento per la punzonatura del nastro e un normale film di polietilene.

All’inizio è necessario applicare la soluzione ammorbidente o acqua con aggiunta di detergente su vecchia carta da parati. In questo stato, il rivestimento viene lasciato per 15-20 minuti. La pellicola di polietilene è necessaria per coprire i mobili e chiudere le prese e gli interruttori. Dopo che la carta da parati è impregnata, possono essere facilmente rimosse dal muro con una spatola.

Nel caso in cui per l’incollaggio fosse usata una composizione adesiva particolarmente forte, ed è impossibile bagnare la vecchia tela, è possibile utilizzare la carta vetrata. Ciò richiede più tempo, ma consente di rimuovere completamente il vecchio rivestimento dalla parete.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Affinché le pareti con il rivestimento incollato su di loro per apparire il più attraente possibile, devono essere pre-allineati. Ciò è particolarmente vero per i proprietari di vecchi appartamenti, le cui pareti non differiscono dalla superficie ideale. Il metodo di allineamento viene selezionato in base alla deviazione della verticale. Questo parametro viene verificato utilizzando un livello e una corda e, nel caso in cui la deviazione sia di soli 5-10 mm, è sufficiente trattare semplicemente la superficie con uno stucco.

Si consiglia di inserire lo strato iniziale di mastice in due strati, tra i quali è possibile posare una speciale rete di pittura. Ciò impedirà il verificarsi di microcracks sulla superficie. La direzione degli strati può essere perpendicolare l’una all’altra, in modo da allineare la superficie in tutte le direzioni.

Durante il lavoro è necessario considerare che l’angolo di inclinazione della spatola determina lo spessore dello strato, più piccolo è il primo, più spesso è il secondo.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Lo strato di finitura viene applicato anche in una o due fasi, dopodiché viene livellato con carta vetrata a grana fine. Sotto l’incollatura dello sfondo, questo strato non può essere applicato, ma è necessario se si pianifica la pittura.

L’intonacatura complessa e laboriosa dovrebbe essere usata quando il muro è così irregolare da poter essere visto ad occhio nudo. Per fare questo, è meglio utilizzare speciali miscele di intonaco a base di cemento che contengono additivi polimerici. La presenza di quest’ultimo consente di non utilizzare la rete polimerica, in quanto la composizione è molto resistente. Nelle aree residenziali con umidità normale, è possibile utilizzare i seguenti tipi di intonaco:

  • calce-gesso;
  • calce e argilla;
  • calce-glinogipsovaya;
  • cemento e calce.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Prima di procedere con il livellamento dell’intonaco, è necessario pulirlo accuratamente da sporco e polvere e innescarlo. Dopodiché, lungo i bordi del muro, sono installati due fari verticali, tra i quali sono montati quelli intermedi. L’allineamento si svolge in tre fasi:

  1. Spray – applicare un intonaco liquido con uno strato di circa 3-5 mm. La superficie deve essere pre-bagnata per una presa migliore. Questo strato è transitorio tra la maggior parte dell’intonaco e il muro su cui è applicato.
  2. Suolo: il secondo strato viene applicato sul primo strato, che dovrebbe essere circa il doppio dello spessore. Il suo spessore può essere di 5-7 mm.
  3. Cappotto – finitura sottile strato di intonaco, che leviga le irregolarità del terreno.

Per pareti molto irregolari, è possibile utilizzare fogli di cartongesso, che non solo livella le pareti, ma aumenta anche il livello di isolamento termico e acustico nella stanza.
Se le irregolarità della superficie non superano i 7 cm, i fogli possono essere fissati su di essa utilizzando una speciale composizione di gesso. Se la curvatura è maggiore, sarà necessario installare un telaio speciale, al quale verrà successivamente applicato il cartongesso. Il fissaggio delle lastre deve essere effettuato con l’ausilio di viti autofilettanti con passo di 30 cm. Le fughe tra le lastre vengono sigillate con malta di gesso e anche i tappi delle viti autofilettanti vengono intonacati.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

In conclusione, la superficie del cartongesso deve essere intonacata, e solo allora si procede alla domanda su come incollare la carta da parati in vinile su base cartacea. Hai bisogno di spalmare o meno la parete con la colla di cartongesso? – Una domanda frequente, una risposta inequivocabile alla quale – sì, è necessario. Lo sfondo sul muro a secco si presenta con la stessa tecnologia, relativa ad altre superfici.

Una volta deciso il tipo di rivestimento e l’opzione dell’adesivo, è possibile procedere direttamente all’incollaggio. Questo viene fatto nella seguente sequenza:

  • i muri sono in preparazione. Questo processo prevede la pre-essiccazione della superficie. Se il muro è stato recentemente intonacato, l’intonaco deve essere completamente asciutto. In caso contrario, il rischio di distacco della carta da parati è elevato;

Buon consiglio! Al fine di verificare la secchezza del muro, è possibile attaccare una piccola striscia di polietilene su di esso e lasciarlo durante la notte. Se al mattino appaia sopra delle gocce bagnate, significa che il muro deve essere nuovamente asciugato.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • il primer è applicato. Questa potrebbe essere una soluzione speciale o la composizione adesiva, che verrà successivamente incollata sulla carta da parati. Il primer è progettato per sigillare le crepe nei muri e nascondere piccole irregolarità;
  • in un contenitore speciale, secondo le istruzioni, l’adesivo è diluito. Mescolare a non meno di 10 minuti, la soluzione deve essere omogenea, senza coaguli e grumi;
  • usando il livello, viene disegnata la linea superiore, che sarà una linea guida per incollare il primo foglio del rivestimento;

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • la stanza è diseccitata, tutte le prese e gli interruttori vengono rimossi dalle pareti. I fori per loro nella tela possono essere tagliati sia prima che dopo l’incollaggio. L’importante è segnare con una matita esattamente dove fare il taglio;
  • Prima di incollare, assicurarsi che non ci siano correnti d’aria nella stanza. Non è consigliabile accendere i ventilatori o i condizionatori d’aria nel processo e aprire le finestre;
  • ogni rotolo è tagliato a strisce. Si consiglia di lasciare una tolleranza di 10 cm di lunghezza. Prima di tagliare con un metro a nastro e una matita, vengono disegnate delle linee di taglio;

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • la colla viene applicata sulla tela preparata. La soluzione deve essere applicata in modo uniforme, distribuendo bene i bordi della striscia. È molto importante non lasciare aree asciutte, non mancate, che in seguito non si attaccheranno al muro e creeranno un effetto rovente. La questione di come incollare carta da parati in vinile su carta è discussa sopra;
  • la colla viene applicata sul muro. Se stai usando i rulli del metro, salta questo passaggio e passa al successivo;
  • tele preparate sono incollate al muro. Questo dovrebbe essere fatto end-to-end, senza sovrapposizioni. I resti di colla, che appaiono attraverso le cuciture, vengono rimossi usando gommapiuma o tessuti molli;

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • i bordi che rimangono sotto e sopra sono rifiniti con una lama o un coltello clericale. Questo è meglio quando il foglio è già asciutto, altrimenti il ​​taglio rischia di diventare irregolare.

Come attaccare la carta da parati in vinile su una base di carta negli angoli e sul soffitto della stanza? Per questi processi hanno le loro sottigliezze, che saranno discusse ulteriormente.

Il processo di incollare la carta da parati sul soffitto viene eseguito prima che le pareti siano incollate.
Per finire il soffitto è meglio scegliere una versione più leggera del vinile, poiché la carta da parati pesante può staccarsi dal suo stesso peso. Il resto della differenza con l’incollatura delle pareti è minimo, ma questo processo è più laborioso, ed è nel caso del soffitto che l’aiuto del partner è molto utile.

Quando si incolla il soffitto si consiglia di rimuovere dalla stanza tutti i mobili e il tappeto. Gli articoli rimanenti sono coperti con pellicola trasparente. Per proteggere il viso e la testa dalla colla, è necessario utilizzare un cappello e occhiali speciali.

Da che angolo iniziare a incollare la carta da parati non è assolutamente importante, ma bisogna tenere presente che questo processo richiede una cura speciale. Il compito è facilitato se gli angoli nell’appartamento sono pari. Se hanno errori, devono essere corretti, altrimenti il ​​risultato finale sarà insoddisfacente.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Quando si incolla del vinile negli angoli, è necessario tagliare una delle loro articolazioni. Ciò significa che quando l’angolo è inferiore a una striscia, è necessario misurare la distanza (dalla superficie incollata) e tagliare la tela con una tolleranza di 3-4 cm. Questi centimetri andranno alla parete perpendicolare. Quindi è necessario incollare il secondo foglio sovrapposto, e in questo punto tagliare con attenzione entrambi i fogli. In questo modo avrai un giunto liscio e pulito. All’incrocio del muro è rivestito con colla, e la carta da parati viene lisciata con un rullo.

La risposta alla domanda su quanto tempo lo sfondo si asciugherà dipenderà da molti fattori. Prima di tutto, questo è influenzato dal modo in cui la superficie di lavoro è stata asciugata prima dell’incollaggio. Caratteristiche ambientali ottimali durante l’essiccazione e l’ulteriore adesione – la temperatura non è inferiore a 19-21 ° С e l’umidità non supera il 75%. Ad alta umidità o bassa temperatura, la parete può asciugarsi per un tempo molto lungo, che, a sua volta, può influenzare il distacco della carta da parati, la loro deformazione e divergenza alle articolazioni.

Ricordare che è possibile eseguire altri tipi di lavori di riparazione solo dopo che lo sfondo è completamente asciutto.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Inoltre, il tempo di asciugatura della carta da parati può essere influenzato dalla presenza di correnti d’aria o flusso d’aria dalle apparecchiature climatiche. Il tiraggio quando si attacca porta al fatto che il rivestimento si asciuga in modo non uniforme, e questo porta alla sua deformazione. Se non si desidera incollare nuovamente il tessuto più volte, non utilizzare il processo di incollaggio di condizionatori, ventilatori e altre tecnologie per il clima e chiudere anche tutte le finestre e le porte.

L’ora esatta di asciugatura della tela è abbastanza difficile da determinare, poiché dipende dai seguenti fattori:

  • il tipo di colla utilizzato nel processo;
  • la quantità di malta applicata al muro;
  • temperatura ambiente e livello di umidità.

Il tempo minimo per asciugare il tessuto su base non tessuta è di 24 ore. La base di carta ha un periodo leggermente più corto. Il tempo dipende anche dalla densità del rivestimento in vinile e dalla presenza di micropori in esso.

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

Ci sono un certo numero di punti generali che devono essere presi in considerazione quando si incolla la carta da parati in vinile:

  • Il vinile conduce bene l’elettricità, quindi è necessario uno sfondo della cassa in modo che non vengano a contatto con cavi scoperti, altrimenti si rischia di ferirsi;
  • nel processo di asciugatura della tela, che ha una base di carta, viene compresso. Pertanto, è necessario prestare particolare attenzione alle articolazioni e alle cuciture. In modo che non divergano, si consiglia di sovrapporre lo sfondo. Ti chiederanno come incollare la carta da parati in vinile su base cartacea, le istruzioni video e foto che possono essere facilmente reperite su Internet;
  • se non vuoi che il microclima nella camera da letto o nella stanza dei bambini cambi in modo significativo, non dovresti usare il vinile sulle pareti di queste stanze. Riguarda la sua permeabilità al vapore molto bassa;

Come incollare la carta da parati in vinile su una base di carta: consigli utili per la decorazione della parete

  • non c’è bisogno di risparmiare sulla qualità del rivestimento e della colla, dipende da loro durata, resistenza all’usura e aspetto attraente della carta da parati;
  • per attaccare i panni in stanze con carta da parati ad alta umidità in PVC si adatta meglio possibile, in quanto proteggeranno le pareti dall’umidità.

Non aver paura di sperimentare, prova a incollare le pareti con diversi sfondi. Le foto di combinare la carta da parati sembrano molto attraenti, la cosa principale è scegliere l’immagine, il colore e la trama corretti. Utilizzare rotoli di diverso spessore e tipo, applicare soluzioni di design originali, combinare toni e trame e creare interni eleganti e memorabili.

Like this post? Please share to your friends: