Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Da questo articolo è possibile scoprire quali proprietà e caratteristiche della pittura per la carta da parati per la pittura, e conoscere le condizioni adatte per il suo uso in un tipo residenziale. L’articolo considera la convenienza dell’uso della carta da parati come base per la colorazione, i vantaggi di questo approccio alla decorazione delle pareti, nonché i tipi di composizioni di colore adatte per decorare le tele, la loro compatibilità con materiali diversi.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Finitura del soggiorno, che è meglio: carta da parati o pittura murale

Può sembrare a molti proprietari di appartamenti che sia più opportuno dipingere le pareti della stanza anziché la carta da parati, le foto di stanze con finiture simili sembrano altrettanto buone. Tuttavia, ci sono una serie di caratteristiche che possono influenzare la scelta del materiale di finitura.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Dipingere le pareti, così come attaccare la carta da parati per dipingere, permette ugualmente di dare agli interni il sapore necessario e di rinfrescarlo.

Per determinare quale opzione di finitura è più accettabile per una stanza, è necessario considerare le seguenti sfumature:

  • condizione delle pareti (presenza di difetti);
  • caratteristiche di resistenza del rivestimento, quanto semplice sia il sistema di smantellamento;
  • prezzi per l’acquisto di materiali, così come i prezzi per i servizi di professionisti.

Il criterio più importante nella scelta della tintura o carta da parati per la finitura delle pareti è la condizione delle superfici. Le composizioni coloranti non sono in grado di mascherare le fessure e le irregolarità che possono essere presenti nell’intonaco. Per ottenere un risultato di alta qualità, la superficie danneggiata in questo caso dovrà essere completamente rinnovata, il che influirà in modo significativo sui tempi e sui costi dei lavori di finitura.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Se ci sono danni sulla superficie delle pareti, è più opportuno usare carta da parati con panni spessi e superficie ruvida, ad esempio carta da parati in vinile con motivi in ​​rilievo o non tessuti. I materiali di alta qualità nascondono efficacemente gli errori di base senza ulteriore preparazione. Se l’intonaco sulle pareti è in condizioni eccellenti, puoi farlo con il solito dipinto della superficie. Questa procedura è molto più economica dello sfondo e richiede meno tempo.

Gli sfondi ben scelti sono in grado di mantenere la loro superficie in perfette condizioni per diversi anni. I moderni materiali vinilici e non tessuti mostrano un’elevata resistenza alle macchie e all’umidità. Permesso di pulire la superficie del panno con una spugna umida e un detergente. In casi estremi, puoi dipingere carta da parati non tessuta e aggiornare il loro aspetto. Anche la tintura di alta qualità non presenta tali vantaggi, quindi la tela per la verniciatura è considerata un’opzione più pratica e duratura.

Buon consiglio! La pittura di carta da parati non tessuta può essere eseguita se non ci sono seri danni sulle tele. Prima di acquistare la vernice, dovresti assicurarti che la finitura aderisca perfettamente al muro e che non ci siano scrostamenti, altrimenti non ha senso acquisire la composizione per rinnovare la superficie.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Secondo il criterio del valore, la vernice vince come materiale di finitura indipendente. La versione più economica della composizione ha una base acrilica (da 400 rubli). Banche con un volume di 10 litri sono sufficienti per la verniciatura a due strati di pareti in una stanza di 100 m? (soggetto all’uso del primer). I coloranti a base di lattice sono più costosi degli acrilici. Il prezzo di dipingere la stessa superficie con Dulux (da 700 rubli) sarà 4 volte più costoso. La versione più costosa della composizione colorante – ceramica. Questo rivestimento è caratterizzato da un elevato livello di resistenza e intensità del colore.

Il costo della carta da parati può essere molto diverso. L’opzione più economica è quella dei prodotti di carta (da 400 rubli per rotolo). Un po ‘più costoso sono non tessuti (da 800 rubli / rotolo.) Tela e vinile (da 600 rubli / rotolo.). Possono essere una soluzione duratura e ottimale, soprattutto quando si tratta di acquistare carta da parati per la verniciatura. I materiali in fibra di vetro e i prodotti delle collezioni di copyright sono i tipi più costosi di finiture, quindi vengono utilizzati meno frequentemente.

Il costo di incollare e dipingere carta da parati (prezzo per m2):

Nome del servizio Prezzo, strofina.
Applicazione di primer per la pittura 40
Smontaggio del vecchio rivestimento 70
Tappezzeria per la pittura 200
Colorazione a due strati 240
Stuccare le pareti in 2 strati sotto lo sfondo 250

 

L’uso del colorante per pareti sarà la soluzione più economica e più rapida se le superfici di base sono in buone condizioni. Altrimenti, è meglio dare la preferenza allo sfondo. Quando i colori dei dipinti si annoiano o appaiono sporchi, puoi comprare la vernice per lo sfondo per dipingere il colore che ti piace e cambiare il disegno.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

La gamma di sfondi è varia. I prodotti di consumo che imitano la superficie di vari materiali sono particolarmente richiesti. Possono essere utilizzati per completare l’intera stanza attorno al perimetro o alle sue singole sezioni. Ciò rende possibile implementare in modo efficace ed economico zoning dello spazio o creare accenti visivi.

Le tele a rilievo consentono di scegliere la texture superficiale desiderata e, con l’aiuto della pittura per lo sfondo, è possibile modificare facilmente e rapidamente l’ombra del rivestimento. Questa procedura è relativamente economica e in senso decorativo è molto più vantaggiosa della colorazione abituale.

Fai attenzione!  Il colore dello sfondo può essere cambiato da 3 a 10 volte. Dipende dal tipo di materiale e dalle sue proprietà.

Prima di acquistare i materiali per la finitura delle pareti, è necessario capire quale carta da parati può essere dipinta e quale colore è adatto al tipo di base selezionato. Un’idea generale delle tele, le loro proprietà e caratteristiche tecniche ti permetteranno di fare la scelta giusta.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Come base per colorare la carta da parati si usa un diverso tipo di superficie:

  • tessitura;
  • liscio;
  • modellato.

Va ricordato che la carta da parati, imitando la trama del legno naturale, non è pratico per dipingere di blu o, per esempio, di colore lilla. Se hai intenzione di finire i muri nella stanza dei bambini, è meglio scegliere colori allegri che verranno applicati su una base neutra con un tema o un motivo adatto con un rilievo leggermente pronunciato.

Molto spesso, lo sfondo per la pittura viene utilizzato quando è necessario un cambio di finitura regolare. Questo è facilitato da vari motivi:

  • il desiderio del proprietario dell’appartamento di aggiornare costantemente l’interno;
  • colpire il pavimento dell’inquinamento a causa delle condizioni operative particolari caratteristiche del bagno, della cucina, del corridoio;
  • danni meccanici alla superficie, tipici delle zone ad alto traffico o delle stanze dei bambini.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Quando si tratta di carichi pesanti in superficie, molti proprietari di appartamenti hanno una domanda, è possibile dipingere un determinato tipo di carta da parati e quanto spesso è consentita tale procedura. Le tele per dipingere sono spesso utilizzate nelle stanze dei bambini, dove c’è la necessità di eliminare le arti, che lasciano i bambini sulle pareti. Non è consigliabile cambiare troppo spesso il colore della carta e dei fogli di vinile. Tale materiale non è suscettibile di disacidificazione rapida e la probabilità che il rivestimento cada è molto piccola, ma non durerà quanto vorremmo.

Inoltre, gli acquirenti sono interessati a sapere se sia possibile dipingere la carta da parati usando composizioni a base d’acqua, poiché non tutti i tipi di rivestimenti sono in grado di tollerare il contatto con il liquido. L’opzione migliore per la riverniciatura frequente è la carta da parati con proprietà impermeabili. Questa categoria comprende anche i prodotti per i quali viene utilizzata la colla a base d’acqua.

Il colorante viene selezionato sulla base delle preferenze personali, ma è opportuno prendere in considerazione le istruzioni allegate allo sfondo. La composizione non deve sovrapporsi alla trama del rivestimento o creare difficoltà durante la pittura di carta da parati per dipingere con le proprie mani.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

La sicurezza del colorante (l’assenza di fumi tossici) deve essere manifestata in tutte le fasi:

  • preparazione di materiale per la tintura;
  • applicare la composizione sulla parte superiore della carta da parati;
  • operazione per tutta la vita di servizio.

È importante! Dopo le riparazioni, può rimanere lo smalto destinato alla lavorazione di porte e finestre o un colorante per facciate. Non è consentito utilizzare questi materiali per la lavorazione della carta da parati sulle pareti di locali residenziali.

Il tipo tradizionale di decorazione murale è carta da parati di carta. Molti di questi non sono destinati alla colorazione. Le solite opzioni per i dipinti si trovano tra i tipi più comuni di finiture come carta da parati non tessuta e vinile. Per non impegnarsi a smantellare il vecchio rivestimento e ad attaccare nuovo materiale, molti proprietari di appartamenti si chiedono se sia possibile dipingere la carta da parati non per dipingere per risparmiare tempo e sforzi. Attenzione deve essere esercitata in questa situazione.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Gli esperti dicono che non si dovrebbe ricorrere alla colorazione di carta da parati convenzionale, le cui caratteristiche non implicano l’attuazione di questa procedura. Non solo il singolo strato, ma anche il doppio strato di carta da parati può risentire dell’uso del colorante.

Alcune varietà di dipinti non sono in grado di fornire un risultato uniforme dell’applicazione della composizione. Se si utilizzano sfondi di carta da un segmento a basso costo come finitura, la colorazione può portare a conseguenze negative:

  • l’aspetto delle bolle;
  • sbucciatura di panni dal muro;
  • deformazione e diffusione del materiale.

Per questo motivo, è meglio smantellare il vecchio rivestimento e incollare i fogli destinati alla verniciatura.

La carta da parati non tessuta ha molti vantaggi. Sono resistenti, non soggetti a strappi e allungamenti se bagnati. La loro base non tessuta svolge il ruolo di una sorta di strato di rinforzo che impedisce la comparsa di piccole crepe nella superficie della base. Il processo di incollaggio del materiale è molto semplice, quindi la domanda se sia possibile dipingere carta da parati non tessuta nella stanza è molto importante.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Al momento dell’acquisto vale la pena prestare attenzione al produttore dell’etichetta. I prodotti non destinati alla tintura, senza pregiudizio della finitura, possono essere ricoperti con un composto per la colorazione non più di 1-2 volte. Sulla carta da parati con il marchio "per la pittura" la composizione cade molto meglio che su tele ordinarie. Tali prodotti sono durevoli, meno suscettibili alla deformazione. Il loro uso elimina la possibilità di incompatibilità della carta da parati con la tintura.

Fai attenzione! Secondo le informazioni fornite dai produttori, le carte da parati non tessute di alta qualità possono essere ridipinte fino a 10-15 volte. In pratica, è consigliabile eseguire questa procedura non più di 6-8 volte, altrimenti le proprietà decorative del rivestimento sono significativamente ridotte.

Per decidere se dipingere la carta da parati in vinile e il modo migliore per eseguire questa procedura, è necessario comprendere le caratteristiche della gamma di prodotti esistente.

Esistono tre tipi di fogli in vinile:

  1. Espanso.
  2. Cucina.
  3. Flat.

Il vinile schiumato è un materiale spesso in un rotolo. Può essere usato per mascherare i difetti delle pareti. In vendita ci sono opzioni di rivestimento liscio e goffrato. E lo sfondo può essere sia di colore che neutro, ad esempio, beige o bianco. A causa della presenza di uno spesso strato di PVC, questo tipo di materiale di finitura è soggetto a danni meccanici.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

La procedura di tintura creerà uno strato protettivo sulla superficie della tela, che ridurrà la probabilità di danni e graffi al contatto con vari oggetti.

I prodotti per la cucina sono classificati come carta da parati per scopi speciali. Le loro tele sono molto dense. Poiché la finitura della cucina deve essere pulita regolarmente, la superficie di tale carta da parati è dotata di un motivo a rilievo leggero. Il vantaggio dei prodotti da cucina è la praticità. La finitura superficiale sporca è facile da pulire o ridipingere. Questa carta da parati si combina con qualsiasi tipo di vernice per interni.

La carta da parati piatta è l’unico tipo di rivestimento in vinile che non è destinato a essere dipinto. Tali tele sono decorate con ornamenti multicolori che scompariranno completamente se si usa una composizione colorante.

Ogni tipo di carta da parati presenta i propri requisiti compositivi. Per decidere quale vernice dipingere per tappezzeria, è sufficiente decidere sulla scelta del materiale per incollare i muri.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Le tele di carta sono combinate con quasi ogni tipo di vernice. L’opzione migliore per questi scopi: la composizione su base in lattice. Tali coloranti non creano nastri di carta e si sovrappongono in uno strato molto sottile. Le caratteristiche tecniche dei composti di lattice hanno un effetto positivo sulle proprietà prestazionali della finitura.

Buon consiglio! Per risparmiare sulla colorazione dello sfondo di carta, è possibile utilizzare la composizione a base d’acqua.

I coloranti a base d’acqua non sono consigliati per la lavorazione di carta da parati non tessuta. In questo caso, è preferibile utilizzare composizioni acriliche o in lattice. Questo tipo di carta da parati può essere dipinto sia sul lato anteriore che sul retro.

Come dipingere la carta da parati per dipingere sul retro:

  1. La tintura viene applicata sul rovescio dei tessuti non tessuti.
  2. Il materiale deve essere lasciato in tempo per asciugare la composizione.
  3. Il fissaggio del muro viene eseguito secondo la tecnologia standard.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Dopo che la colla si asciuga, la vernice apparirà sul lato anteriore della tela. In quelle aree in cui non è presente uno strato di polimero superiore, la tonalità sarà diversa dallo sfondo principale. Per la lavorazione di panni vinilici si può usare solo vernice acrilica. Poiché questo tipo di materiale è parzialmente realizzato in tessuto non tessuto, è consentita la colorazione sul retro.

La carta da parati in vetro è perfettamente combinata con le composizioni in lattice e acrilico. Utilizzare come primer di colla per carta da parati, diluito con acqua, ridurrà il consumo di colorante. I tessuti in tessuto di vetro richiedono una tintura a due strati con una pausa di 12 ore tra le applicazioni.

La scelta del colore della vernice per la carta da parati è un componente importante di un bel design. Per la decorazione di locali residenziali il più delle volte usato le seguenti tonalità:

  • crema e beige;
  • marrone e sabbioso;
  • rosa pallido e pesca;
  • giallo e verde chiaro;
  • caramello e albicocca;
  • blu e latteo.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Buon consiglio! Per ridurre al minimo il numero di cuciture, si consiglia di selezionare lo sfondo per la pittura con tele larghe.

I seguenti tipi di vernici si distinguono in base al grado di riflessione della luce:

  1. Lucido.
  2. Semi-lucida.
  3. Matt.
  4. Semi.
  5. Satin.

È consigliabile testare la composizione su un’area poco appariscente prima di dipingere la carta da parati, dipingere la carta da parati può essere avviata solo dopo che l’adesivo è completamente asciutto (almeno un giorno).

Indipendentemente dal tipo di carta da parati scelto, i lavori di finitura degli interni iniziano con la preparazione della stanza e delle superfici. Tutti i mobili devono essere rimossi dalla stanza o spostati di lato, coperti con tessuti o pellicola. Si consiglia inoltre di incollare i battiscopa e di posare il pavimento.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Gli esperti non consigliano di usare un pennello per dipingere lo sfondo. A tal fine, è meglio prendere un rullo di schiuma. Lo strumento deve necessariamente assorbire bene la vernice e allo stesso tempo non nebulizzare la composizione durante l’applicazione alle pareti. Non usare il vecchio ugello. Lo strumento deve essere nuovo.

Come dipingere uno sfondo di vernice per dipingere:

  1. Piccolo ugello per aree difficili da raggiungere (non più di 10 cm).
  2. Ugello di grandi dimensioni per una distribuzione uniforme del colorante su ampie superfici (circa 25 cm).

La tappezzeria viene eseguita in conformità con i requisiti del produttore. Questo tiene conto del tipo di carta da parati: fogli di carta, tessuto non tessuto, tessuto di vetro o vinile. Non sovrapporre le strisce di materiale. Meglio se la tela si troverà end to end.

Dipingere per lo sfondo per la pittura e le caratteristiche della sua applicazione

Come dipingere uno sfondo per la pittura:

  1. La pittura viene miscelata fino a renderla omogenea e versata in un vassoio di plastica.
  2. Il rullo è impregnato di tintura rotolando sul vassoio.
  3. La composizione in eccesso deve essere spremuta usando la parte in rilievo del vassoio.
  4. Il lavoro deve iniziare con l’angolo superiore di una delle pareti, facendo rotolare il rullo dal basso verso l’alto.
  5. Ogni successiva striscia di vernice viene applicata con una sovrapposizione parziale della precedente per evitare spazi vuoti.

Le aree di bordatura e altre aree difficili da raggiungere possono essere modificate con un pennello. Quando la prima mano di vernice si asciuga, puoi applicare la seconda. Il processo di colorazione dello sfondo è abbastanza semplice, quindi chiunque affronterà questo compito. Nei negozi è possibile acquistare qualsiasi tonalità di colorante in forma finita o ordinare il servizio di selezione computerizzata del pigmento.

Like this post? Please share to your friends: