Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

La decorazione delle pareti del bagno è una questione di responsabilità, dato che in questa stanza solitamente c’è molta umidità. Per questo motivo, non tutti i materiali sono adatti per la finitura. Il requisito principale per loro è impermeabile. Perfettamente queste condizioni sono soddisfatte dal tile, ma è costoso e richiede molto tempo per l’installazione. Pertanto, molti proprietari hanno fatto ricorso all’uso di tale materiale come pannelli in PVC per il bagno.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Pannelli in PVC per il bagno: vantaggi e svantaggi

I pannelli di parete in cloruro di polivinile sono un materiale di finitura moderno. Sono fatti di una sostanza polimerica, quindi non lasciano passare l’acqua. Questo materiale di rivestimento è realizzato sotto forma di pannelli perforati cavi di 3 metri all’interno. Questa lunghezza consente l’installazione senza giunti orizzontali in qualsiasi locale residenziale. La loro larghezza può essere di diverse dimensioni standard.

La parte anteriore dei pannelli ha una varietà di disegni e colori. Le estremità dei prodotti hanno serrature speciali per una facile installazione. Quando si finisce questo materiale, è necessario acquistare vari elementi aggiuntivi con esso: angoli interni, esterni, strisce e bordi.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

L’opzione più economica per decorare le pareti del bagno è quella di impiallacciare i pannelli in PVC per il bagno. I vantaggi di questa opzione:

  1. La convenienza del materiale stesso. Il costo dei pannelli di plastica rispetto alla piastrella inferiore a più volte.
  2. Basso costo di produzione. Inoltre, la decorazione può essere fatta senza molto sforzo.
  3. Convenienza e velocità di installazione.
  4. Mancanza di fasi "umide" di lavoro sul dispositivo di tali pareti.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Tra le carenze si può notare: piccola forza, scarsa compatibilità ambientale dei pannelli di plastica e una scarsa scelta di design. Sebbene ci sia un gran numero di colori e modelli, la libertà nelle soluzioni di design è limitata a causa delle peculiarità delle dimensioni e del montaggio del materiale.

Se si decide di realizzare i pannelli in PVC per il rivestimento del bagno, è necessario fare la propria scelta. Esistono diversi tipi di pannelli di plastica, di cui il PVC è l’opzione più economica. Allo stesso tempo, questo materiale ha una buona resistenza all’acqua, che consente di utilizzarlo in ambienti con elevata umidità, come un bagno.

La foto ripara il bagno di piccole dimensioni: crea un bagno con la mente. Progettiamo lo spazio: la scelta di piastrelle, illuminazione, impianti idraulici, mobili, lavatrice. Tubi e impermeabilizzazione.

Quando si scelgono pannelli in PVC si dovrebbe prestare attenzione al fatto che erano assenti varie decorazioni in rilievo. Danno più volume e originalità, ma solo nel bagno tali cose possono causare l’accumulo di sporcizia e muffa, il che è inaccettabile.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Lo schema dei colori deve corrispondere alle dimensioni della stanza. Più piccolo è, più brillante deve essere il colore. I colori scuri riducono visivamente lo spazio. L’uso del colore nero è inaccettabile, anche perché mostrerà chiaramente una leggera sporcizia. Il più ottimale è l’uso di toni celesti e verdi. Questa gamma favorisce il rilassamento e il riposo. I toni luminosi dello spettro rosso provocano eccitazione e aggressività.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Secondo lo stile, ci sono vari modelli. Può essere motivi naturali: fiori, foglie, mare azzurro. Anche le forme geometriche sulla superficie delle pareti non perdono la loro rilevanza. Ci sono pannelli sotto forma di pannelli con diverse composizioni, ma sono molto più costosi. La scelta dello stile e dei colori dovrebbe essere soggetta ai gusti dei proprietari e pensata nei dettagli.

Buon consiglio! Quando si pianifica l’installazione di pannelli di plastica nel bagno, è necessario determinare immediatamente la posizione di montaggio di vari armadi, ripiani e altri elementi interni. In questi luoghi è necessario pre-fissare le barre o i profili di legno. Ciò contribuirà a rafforzare ulteriormente questi elementi sulle pareti senza danneggiare i pannelli appena montati.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Nell’auto-finitura delle pareti del bagno con pannelli di plastica non è complicato. Qualsiasi uomo che abbia le capacità di riparazione, è in grado di creare un rivestimento di alta qualità se segue determinate istruzioni e regole.

Prima di iniziare il lavoro è necessario calcolare la necessità di materiali. Basta misurare il perimetro del bagno. Molto spesso, un pannello ha una larghezza di 25 cm. Pertanto, per affrontare 1 metro lineare, sono sufficienti 4 pannelli. Se la larghezza è diversa dallo standard, i calcoli devono essere eseguiti individualmente. Oltre al materiale principale, si desidera acquistare gli angoli e altri elementi aggiuntivi. Anche il loro numero non è difficile da contare.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Buon consiglio! È necessario acquistare materiale dal negozio con un piccolo margine, poiché è molto probabile che i pannelli d’angolo vengano tagliati. Quando si calcola la necessità di non dimenticare di sottrarre l’area della porta.

Se l’installazione dei pannelli è pianificata sulla stecca, è necessario acquistare il numero richiesto di profili guida. Hanno bisogno di almeno tre su ogni muro, anche se può essere più. Quando si monta su unghie o colla liquide non c’è bisogno di farlo. Lo strumento deve anche essere disponibile: un cacciavite, un coltello affilato e una pistola per sigillante.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Il vantaggio dei pannelli di plastica è la loro capacità di nascondere tutte le irregolarità superficiali. Pertanto, le pareti non hanno bisogno di alcuna preparazione seria, se non ci sono tumuli più di 10 mm. altezza. Tali irregolarità possono semplicemente essere tagliate senza prestare molta attenzione a loro. La situazione è diversa se prevedi di incollare il pannello. In questo caso, il muro dovrebbe essere perfettamente piatto.

È necessario preparare i lavori per prestare attenzione al cablaggio. Se i fili sono vecchi e sono sulla superficie delle pareti, allora è meglio sostituirli, da allora sarà problematico farlo. Non superfluo verrà applicato alle pareti del materiale impermeabilizzante. Questo è particolarmente vero se le pareti sono di legno.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

I pannelli in plastica possono essere fissati alle pareti in due modi: su colla e su guide. Il primo metodo è il più semplice, ma presenta diversi svantaggi. È adatto solo per pareti perfettamente piatte. I pannelli incollati sono quindi molto difficili da staccare dal muro, il che renderà difficile lo smontaggio in caso di una nuova riparazione.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

L’installazione di pannelli sul listello è il modo più conveniente. In questo caso, le piccole irregolarità delle pareti non possono prestare attenzione, e smontare una tale struttura, se necessario, non è difficile. La cassa può essere fatta di barre di legno, ma è meglio comprare binari di plastica di fabbrica con serrature speciali per il fissaggio dei pannelli. Ciò eliminerà la necessità di avvitare più viti su ciascun pannello. Inoltre, l’albero in una stanza umida inizierà rapidamente a marcire.

Le guide sono montate orizzontalmente a soffitto, pavimento e al centro. Il pannello è montato sulle guide mediante apposite clip, il che facilita enormemente l’installazione e lo smontaggio.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

L’installazione dei pannelli del bagno in PVC dovrebbe iniziare dall’angolo più lontano dall’ingresso nella seguente sequenza:

  1. Il primo pannello è tagliato in altezza e fissato con clip o viti alle guide rigorosamente in verticale.
  2. I seguenti pannelli sono inseriti l’uno con l’altro nella serratura. Ciò consente loro di piantare saldamente e nascondere elementi di fissaggio.
  3. Chiude gradualmente l’intera parete. Con l’aiuto del livello è necessario controllare l’installazione verticale.
  4. Avendo raggiunto l’angolo, abbiamo tagliato il pannello estremo e chiuso la transizione a un altro muro con un angolo.
  5. Completata l’installazione di tutti i pannelli, le estremità devono essere chiuse con profili di bordi.
  6. Il design dell’intera decorazione è completato con l’installazione di angoli o cornici sul soffitto e battiscopa sul pavimento.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Tutti gli angoli e le giunture dove è possibile la penetrazione dell’umidità devono essere trattati con sigillante. Questo proteggerà da situazioni spiacevoli in futuro. Quando si fronteggiano pareti con pannelli di plastica, lo stesso materiale può essere chiuso e il soffitto. Questo approccio proteggerà contro la penetrazione dell’umidità nel soffitto.

Pannelli in PVC per il bagno: come montare te stesso

Buon consiglio! Si consiglia ai proprietari di appartamenti in edifici nuovi di completare il bagno con pannelli in PVC. Ciò eviterà il crepitio della piastrella durante il restringimento a casa. Dopo 2 – 3 anni, puoi realizzare un pavimento piastrellato.

Se scegli il giusto e assembla con gusto pannelli in PVC nel bagno, allora non sarà solo funzionale e impermeabile, ma sarà anche bello ed elegante.

Like this post? Please share to your friends:
//graizoah.com/afu.php?zoneid=2466924