Vernice per pareti nell’appartamento: proprietà, tipi e consigli per l’uso

Questo articolo discute di materiali di finitura come la vernice per pareti nell’appartamento. Nel testo, è possibile acquisire familiarità con i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di composizioni di pittura in locali residenziali studiando la classificazione dei coloranti, le loro caratteristiche e proprietà e i prezzi medi. Considerare le utili raccomandazioni sulla scelta delle finiture, tenendo conto dello scopo della stanza, nonché delle tecnologie e suggerimenti sul rivestimento corretto in stanze diverse.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Dipingere per pareti nell’appartamento come materiale di finitura

L’uso di pitture e vernici come finiture per pareti è molto diffuso tra i proprietari di appartamenti. La popolarità dei coloranti a causa del gran numero di vantaggi. Per questo motivo, molti consumatori preferiscono acquistare la pittura murale in un appartamento invece di carta da parati e altre opzioni di finitura.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

L’uso di una varietà di coloranti apre nuove possibilità in relazione all’arredamento. Anche se durante la riparazione si prevede di dipingere le pareti in un unico colore, c’è sempre spazio per un design interessante. Il rivestimento può essere decorato con motivi, disegni, elementi decorativi e composizioni artistiche, oppure utilizzare la vernice strutturata per conferire alle superfici una bella consistenza.

Un fatto interessante! Ad oggi, ci sono più di 20 mila. Trame e colori di pittura decorativa. Questa è una vasta gamma per scegliere l’opzione giusta per creare l’interno desiderato.

I vantaggi dell’uso di coloranti come finitura:

  • vasta scelta di opzioni di design – utilizzando materiali di verniciatura, è possibile creare interni insoliti e memorabili, giocando con trame, sfumature e disegni. Una vasta gamma di colori di pitture per pareti consente di ottenere una varietà di colori e sfumature in base alle tonalità di base;

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

  • il rivestimento non attira gli animali domestici – a differenza della tappezzeria e di altre finiture, la superficie verniciata rimane nella maggior parte dei casi intatta. La probabilità che un animale domestico mastichi angoli o graffi è minima;
  • come risultato dell’applicazione di una buona vernice per le pareti su una superficie preparata con cura, è possibile ottenere un rivestimento decorativo con una durata molto lunga, durante il quale manterrà il suo aspetto attraente;
  • la tintura di alta qualità è facile da pulire. Anche la pulizia a umido non lo danneggerà;
  • praticità e praticità: indipendentemente dalla scelta della vernice per le pareti dell’appartamento, il processo di applicazione è molto semplice e non richiede uno sforzo significativo. Anche se la stanza ha una configurazione complessa che include sporgenze, colonne e nicchie figurate, la decorazione della parete non causerà serie difficoltà, cosa che non avviene con pannelli decorativi e carta da parati;
  • dopo la tintura, c’è sempre la possibilità di mascherare i difetti minori se c’è un residuo di materiale a portata di mano. Sulla superficie possono formarsi scheggiature, graffi o macchie permanenti facilmente tingibili;
  • se il design degli interni della stanza si annoia, è facile da risolvere. Inoltre, le modifiche possono essere sia parziali che complete. Tali manipolazioni di pittura sono molto più semplici rispetto ad altre finiture.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Inoltre, vale la pena conoscere gli svantaggi del materiale di finitura:

  • il risultato qualitativo della colorazione è possibile solo con un’attenta preparazione della base. La vernice non solo non nasconde i difetti superficiali, ma in alcuni casi li enfatizza anche. Pertanto, dovresti studiare in dettaglio la tecnologia che descrive come rimuovere la vernice da un muro o un altro tipo di finitura per ottenere una base pulita e uniforme;
  • il rivestimento è vulnerabile a effetti meccanici e carichi abrasivi;
  • la maggior parte delle vernici tende ad accumulare particelle di polvere sulla superficie. Per questo motivo, molti consumatori cercano di selezionare la vernice lavabile per le pareti della cucina;
  • Alcune abilità e conoscenze possono essere richieste per lavorare con determinati tipi di formulazioni. Ad esempio, la violazione della tecnologia di dipingere pareti e soffitti con vernici a base d’acqua può portare alla comparsa di macchie sulla superficie. E l’uso di una composizione economica e di bassa qualità porta a una distribuzione non uniforme di texture e colori.

Fai attenzione! Selezionando la vernice a base d’acqua per pareti e soffitti, non dimenticare che il rivestimento non ha solo una funzione decorativa, ma anche protettiva. La composizione può proteggere la base del soffitto dall’umidità, quindi si consiglia di acquistare materiale con proprietà antisettiche e componenti che riducano al minimo lo sviluppo di funghi e muffe.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

L’ampia offerta di materiali di finitura fa riflettere il consumatore su quale vernice dipingere le pareti dell’appartamento per ottenere il risultato desiderato. Il proprietario dell’alloggiamento riguarda principalmente le proprietà decorative della composizione, vale a dire la sua consistenza e il colore.

Esistono ancora una serie di criteri, tra cui il prezzo della vernice per pareti in un appartamento e le sue caratteristiche che influenzano la qualità del rivestimento.

I principali criteri di selezione da considerare prima dell’acquisto:

  • tipo di superficie;
  • capacità di copertura;
  • coerenza;
  • tecnologia applicativa;
  • requisiti di cura;
  • velocità di asciugatura;
  • grado di sicurezza per la salute umana;
  • permeabilità al vapore;
  • caratteristiche di composizione.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Naturalmente, le qualità decorative della finitura sono importanti anche quando si sceglie un materiale per dipingere i muri. Le foto di splendidi interni, che si possono trovare su riviste o su Internet, confermano vivamente il fatto che la decorazione murale di alta qualità può integrare e sottolineare il design della stanza.

Indipendentemente dal colore della pittura murale, quando si applica la composizione alla superficie, il rivestimento risultante può presentare vari gradi di lucentezza. Data questa caratteristica, ci sono diversi tipi di materiali di finitura:

  • semiopaco;
  • matt;
  • lucido.

I rivestimenti superficiali lucidi hanno un importante vantaggio: facilità di manutenzione. Questo tipo di vernice è meno vulnerabile agli effetti negativi dell’umidità e dei carichi abrasivi. Questa finitura facilita la rimozione di macchie o polvere dalla superficie del muro. Gli svantaggi di tali composizioni includono requisiti elevati in relazione alla base. Il muro dovrebbe avere una superficie perfettamente piana, altrimenti anche i piccoli difetti dovuti alla luce saranno chiaramente visibili.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Fai attenzione! Non utilizzare una finitura lucida per una finitura completa. Questo tipo di composizione si consiglia di utilizzare per il soffitto o come decorazione aggiuntiva per concentrarsi sui singoli elementi della stanza.

Se la domanda è, quale vernice dipingere i muri in cucina, è meglio fermarsi sulla finitura lucida e combinarla con altri tipi di rivestimento. È ottimo per stanze con alti livelli di umidità.

Le vernici opache sono utilizzate principalmente per la decorazione di locali residenziali. Una parete liscia viene creata sulla parete, grazie alla quale il rivestimento maschera visivamente le piccole irregolarità. Facendo le proprie mani dipingendo le pareti con una vernice a base d’acqua di tonalità chiare con un effetto opaco, è possibile espandere visivamente lo spazio, ma, sfortunatamente, questa superficie è difficile da pulire. Per rimuovere la macchia dovrà usare una spugna umida che può lavare via uno strato di vernice. Pertanto, in alcuni casi, l’area con contaminazione deve essere ulteriormente colorata.

I composti semi-opachi sono il collegamento intermedio tra i coloranti lucidi e opachi. Combinano gli stessi vantaggi e svantaggi delle opzioni di cui sopra.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Capacità di copertura – la proprietà più importante della tintura. Questo indicatore determina quanto monotona e anche la superficie del rivestimento si rivelerà e se la base sottostante la guarderà attraverso. Per determinare il grado di capacità di copertura, è sufficiente verificare quanti strati di colorante devono essere applicati prima di ottenere l’effetto desiderato.

Quando si utilizzano vernici e vernici di qualità, è spesso possibile fare a meno di una singola applicazione di pittura sul muro. Secondo i produttori, uno strato di vernice sarà sufficiente, ma in base alle recensioni dei consumatori, sarebbe più saggio testare prima la composizione di una composizione in una piccola area e, se necessario, raddoppiare il risultato in base al consumo di vernice per 1 m2 di parete da dipingere in due strati. Considera anche il colore della base.

Buon consiglio! Per scoprire quale vernice è meglio dipingere i muri in un appartamento, puoi sfogliare cataloghi speciali dei produttori, che hanno chiaramente dimostrato come sarà il risultato finale della verniciatura di una superficie particolare.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

La consistenza del colorante influenza la capacità coprente della composizione, la sua viscosità e il grado di diffusione sulla superficie del muro. Le proprietà adesive del rivestimento dipendono da questo indicatore. Se il colorante è troppo spesso, il colore potrebbe non essere uniforme. Inoltre, la finitura delle pareti richiederà una quantità maggiore di materiale. D’altra parte, la composizione densa può essere portata alla consistenza desiderata. A tale scopo viene utilizzato il solvente di base o l’acqua per i tipi di vernice a base d’acqua.

Se il colorante è troppo liquido, questo può essere irto di una debole capacità di copertura e la necessità di dipingere la superficie in più strati. Inoltre, molti proprietari di appartamenti hanno spesso la domanda su come dipingere le pareti con vernice a base d’acqua senza le macchie e le strisce che sono inevitabili nel processo di trattamento superficiale con composizione troppo liquida.

Alcuni produttori offrono una soluzione pratica e conveniente a questo problema: un colorante con tixotropia. Tali composizioni possono cambiare lo spessore della loro consistenza, a seconda della natura dell’impatto su di lei o della sua mancanza. In altre parole, se mescoli la vernice, diventerà più liquida. A riposo, la viscosità della composizione aumenta. La presenza di questo produttore di proprietà indica sulla confezione. Queste pitture creano una superficie liscia senza gocce, ma il loro costo è piuttosto elevato.

Vernice per pareti nell'appartamento: proprietà, tipi e consigli per l'uso

Quando si sceglie una tinta, è necessario prestare attenzione alla tecnologia di lavorare con la composizione. La qualità del risultato e la convenienza del processo stesso, nonché la trama delle composizioni strutturali, dipendono dallo strumento. I produttori di solito indicano il metodo di applicazione sul pacchetto sotto forma di un’immagine dello strumento raccomandato:

  • pistola a spruzzo;
  • rulli;
  • pennello.

Per studiare il secondo angolo devi andare quando la distanza dal bordo è uguale alla larghezza del rullo. Se il muro adiacente verrà dipinto immediatamente, puoi andare al secondo angolo adiacente. Se c’è un mastice sul muro, si consiglia di applicare la composizione tre volte. Ogni strato successivo viene applicato dopo che il precedente è completamente asciutto. I produttori indicano il tempo di asciugatura completo sulla confezione o le istruzioni per l’uso. Il più delle volte ci vogliono dalle 2 alle 4 ore: se la finitura comporta la colorazione dello sfondo, puoi limitarlo a un livello.

Il processo di dipingere le pareti con una composizione a base d’acqua è molto semplice e non sarà difficile nemmeno per i principianti. Foto, consigli e istruzioni video ti permetteranno di comprendere appieno tutte le sottigliezze ed evitare errori durante il lavoro. Usando la vernice, puoi creare un design unico usando stencil, strumenti insoliti, così come una tabella di combinazioni di colori.

Like this post? Please share to your friends: