Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

Il processo di riscaldamento delle pareti esterne con polistirolo espanso con le proprie mani, il cui video si trova spesso sulla rete, richiede una spiegazione dettagliata. Per usare questo moderno, efficacemente proteggendolo dal freddo, devi prima leggere le sue caratteristiche tecniche. Il polistirolo espanso ha tutte le qualità necessarie per poterlo applicare alle pareti esterne degli edifici.

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

Caratteristiche tecniche del polistirene espanso

Senza entrare nei dettagli nelle sottigliezze della produzione e nelle caratteristiche tecniche della polistirene espansa, considerare le proprietà del consumatore di questo riscaldatore. Innanzitutto, il materiale è un foglio e rigido, il che è molto conveniente, poiché può essere installato su qualsiasi superficie verticale e orizzontale. In secondo luogo, ha la capacità di trattenere con successo il calore nella stanza grazie al fatto che consiste di milioni di granuli riempiti con una miscela d’aria, che ha una bassa conduttività termica. In terzo luogo, il penoplex è resistente e impermeabile, il che rende possibile utilizzarlo in condizioni abbastanza difficili.

Da queste proprietà, diventa chiaro che le caratteristiche tecniche della polistirene espanso consentono loro di rivestire non solo le superfici interne dei locali, ma anche di montarlo come componente riscaldante per i sistemi di facciate ventilate sulle pareti esterne delle case. Come farlo correttamente, sarà discusso più tardi.

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

Per evitare problemi, prima di iniziare a lavorare, dovresti leggere attentamente tutte le regole dell’installazione in polistirolo e quindi iniziare a lavorare sui seguenti passaggi:

  • eseguiamo un’accurata preparazione della superficie. Se le pareti della casa sono fatte di mattoni o blocchi di cemento chiaro, e sono coperte con uno strato di intonaco dalla parte superiore, quindi buchi profondi e crepe devono essere rattoppati con un mastice. Dopo che si asciuga, il muro viene innescato per evitare la formazione di muffa. Il compito principale è quello di garantire che le piastre del penoplex aderiscano perfettamente al muro, senza creare spazi vuoti. Sulle pareti di tronchi di legno è necessario rimuovere le irregolarità e tagliare parti sporgenti dei tronchi. Poiché la superficie del polistirolo espanso stesso è molto liscia, è desiderabile disperdere con un rullo ad aghi per assicurare una buona adesione alla superficie della parete. Tra le altre cose, dal muro è necessario rimuovere tutti gli oggetti estranei, incluso il rifilo da finestre e riflusso;
  • Con l’installazione del profilo angolare, inizia sempre il riscaldamento delle pareti esterne con polistirolo espanso. Il video della sua installazione può essere trovato sulla rete. Per descrivere l’intero processo come segue. Proprio sul bordo inferiore del muro, al confine con la fondazione, segnano i punti per i fori, che forano e inseriscono tappi di plastica per le viti. Un profilo in acciaio zincato, avente una forma a G, viene forato con una parte perforata su una linea di fori e fissato con viti lunghe 3-4 cm. La fase di montaggio si consiglia di essere di circa 40 cm. , non si mosse verso il basso, ma si appoggiò a esso.

Buon consiglio! Quando si sceglie una piastra di partenza (profilo), è necessario concentrarsi sullo spessore delle lastre di materiale. Il profilo non dovrebbe essere più spesso di loro. Gli angoli della cinghia sono fissati dai connettori angolari, e tra questi i dettagli del profilo sono collegati con parti in plastica. Queste misure compensano l’espansione termica dei materiali.

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

  • colla per incollare piatti preparati con polvere secca, che viene venduta nel negozio. Viene fornito con istruzioni di cottura, quindi non è necessario approfondire questo processo. È importante notare che la sua coerenza deve essere tale da garantire il lavoro più conveniente con esso;
  • prima di tutto riscaldano tutte le pendenze di finestre e porte. Per questa lastra penoplex tagliare con un coltello affilato alla dimensione richiesta. La colla viene applicata attorno al perimetro e in punti centrali su tutta l’area della piastra. Dopo ciò, con una forza pressata in superficie;

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

Buon consiglio! L’opzione migliore per riscaldare le pareti esterne dell’edificio sono i fogli di polistirolo con i bordi a forma di L. Ti permettono di bloccare completamente le giunture tra di loro, il che impedisce ai ponti freddi di apparire in posti così vulnerabili.

  • dopo aver riscaldato le pendenze necessarie e gli altri elementi, procedere al riscaldamento delle pareti esterne con polistirolo espanso con le proprie mani. I clip di editing video sono solitamente riempiti con varie sfumature, quindi è consigliabile guardarli. L’incollaggio inizia dalla riga in basso. Le piastre si alternano alternativamente con la composizione adesiva, si mettono sul profilo di una delle parti e premono con forza contro la superficie della parete. Quando la prima riga è completata, viene avviata l’installazione della seconda, ma è realizzata in modo che il disegno delle giunture assomigli a una muratura, cioè con un offset dalla prima riga.

Il processo di incollaggio delle lastre è molto importante. Pertanto, la posa delle lastre deve essere eseguita controllando costantemente la planarità delle linee con l’aiuto di un livello di costruzione. È necessario osservare una distanza costante di 2 – 3 millimetri tra le piastre e la colla che sporge dagli intervalli deve essere rimossa prima di afferrarla. Nel caso in cui, a causa della disattenzione, il divario sia troppo grande, deve essere riempito con una schiuma di montaggio, senza dare la possibilità al freddo di penetrare in esso. Agli angoli delle placche estreme, i denti sono tagliati, con i quali sono attaccati l’un l’altro. Ciò fornisce la necessaria rigidità dei giunti angolari e aumenta significativamente l’affidabilità del progetto. Il collegamento del perno deve essere accuratamente incollato.

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

A questo, l’isolamento delle pareti esterne con polistirolo espanso non è ancora finito. Il video di questo processo ti dirà che dopo che la colla si è asciugata, le piastre devono essere fissate con appositi tasselli. Hanno l’aspetto di funghi vuoti all’interno con i cappucci larghi. Nelle lastre e nella parete 4 cm viene praticato un foro corrispondente al diametro del tassello. Un fungo viene inserito nel foro e vi viene inciso un lungo chiodo, che fa scoppiare un tassello di plastica all’interno del muro, assicurando una presa sicura. Allo stesso tempo, il berretto spinge il penoplex strettamente contro il muro. Ci vorranno da 6 a 8 per 1 m? tali elementi di fissaggio per garantire un fissaggio affidabile delle piastre alla superficie. Nelle aree dove ci sono pendenze e altri elementi, è necessario aumentare questo numero. Nel calcolare la necessità di materiali, è necessario tenere conto di questa circostanza. Testa di mastice di funghi in cima.

Penopleks dell’isolamento della parete. La tecnologia di placcatura esterna e interna. Fase preparatoria del lavoro, composizioni adesive, installazione di piastre su colla e chiodi, rinforzo dell’isolamento.

Quando le piastre vengono fissate saldamente, iniziare a elaborare gli angoli. Per fare questo, gli angoli di plastica o alluminio sono incollati a tutti gli angoli, e il top è fissato con una rete di rinforzo per l’affidabilità. È anche incollato per incollare.

Weatherization delle pareti esterne con styrofoam DIY, video

Ulteriori passaggi dipendono dal materiale che verrà utilizzato per completare la facciata. Se viene creato un sistema di facciata ventilata, i profili di guida per esso sono fissati sopra l’isolamento e assemblano pannelli di rivestimento o facciata. Se si suppone che l’isolamento sia applicato su uno strato di intonaco decorativo, è necessario eseguire altri passaggi:

  • lastre di polistirolo espanso lucidate con carta vetrata e rivestite con colla. Quindi su tutta la superficie incollare la rete di rinforzo per intonaco. Per un buon allineamento della superficie della griglia e un’adesione affidabile alle piastre, deve essere periodicamente levigato con una spatola, facendo movimenti "a spina di pesce" dal centro verso i bordi. La colla in eccesso deve essere tolta senza indugio;
  • quando tutto questo è asciutto, inizia ad applicare stucco. Il suo strato dovrebbe essere uniforme e chiudere la griglia;
  • quindi attendere tre giorni affinché lo strato di mastice si asciughi completamente. Alla scadenza, l’intera superficie viene trattata con carta vetrata.

Schema di disposizione"мокрого фасада" с декоративной отделкой

Buon consiglio! Per una migliore adesione con un rivestimento di finitura, al mastice viene applicato uno speciale primer che contiene sabbia di quarzo. Ciò creerà una superficie ruvida opaca adatta per l’applicazione di qualsiasi miscela decorativa di gesso.

Per ottenere risparmi significativi, è meglio riparare le pareti esterne con schiuma di polistirene con le proprie mani. Il video e questa istruzione passo-passo aiuteranno a farlo correttamente, in modo efficiente e a risparmiare considerevoli risorse finanziarie. È solo necessario rispettare le raccomandazioni e le procedure proposte.

Like this post? Please share to your friends: