Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

I professionisti si riferiscono a piastrelle in gres porcellanato nella categoria dei materiali di finitura universali, poiché il loro utilizzo può conferire uno stile individuale a una stanza. Il gres porcellanato per piastrelle è costituito da composizioni di argilla e polvere utilizzando una speciale tecnologia di pressatura a secco. Le caratteristiche di questo materiale e il modo in cui è posato sul pavimento saranno discusse più avanti nell’articolo.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

Piastrella in gres porcellanato: prestazioni

Essendo correttamente posato, il gres porcellanato elimina qualitativamente tutti i difetti del rivestimento, creando al tempo stesso un accento progettista in casa. Le proprietà e le caratteristiche speciali delle materie prime – questa è la ragione della popolarità di questi prodotti. Il materiale di produzione consente di produrre piastrelle in gres porcellanato per il pavimento con le seguenti caratteristiche prestazionali:

  • minima suscettibilità all’abrasione. Questa proprietà è una delle più importanti per questo prodotto. Il rivestimento del pavimento creato sulla base mantiene il suo aspetto bellissimo anche sotto carichi elevati e notevoli sollecitazioni meccaniche;

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

  • durezza superficiale. Questa funzione è una continuazione di quella precedente. Secondo la scala a dieci punti generalmente accettata, il gres porcellanato sotto pietra per un pavimento riceve 7 punti;
  • resistenza al contatto con composti chimici aggressivi. Questo materiale può resistere all’esposizione praticamente a qualsiasi sostanza, ad eccezione dell’acido fluoridrico;
  • leggero assorbimento di umidità. A causa di questa proprietà, la posa di gres porcellanato sotto la pietra è consentita non solo all’interno dell’abitazione, ma anche sulla strada. Nella stagione invernale, la tessera non si spezzerà a causa del ghiaccio formato. Per lo stesso motivo, è caratterizzato da resistenza al gelo. Questa piastrella può sopportare almeno 50 cicli di congelamento, seguiti da scongelamento. Qualsiasi altro tipo di pavimento non ha questa proprietà.

L’industria produce prodotti di questo tipo di diverso spessore. È possibile acquistare porcellanato con il valore di questo parametro, oscillando nell’intervallo di 7-30 millimetri. Un’altra caratteristica importante è la lunghezza laterale del prodotto. I gres porcellanati più richiesti sono 30×30 e 60×60 cm. La tabella mostra tutti i parametri geometrici del rivestimento di questo tipo prodotti dall’industria moderna.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

Buon consiglio! Nella scelta di una piastrella in gres porcellanato, sii guidato dai seguenti criteri: la scelta stilistica della stanza, le sue dimensioni e la facilità di installazione degli elementi di rivestimento del pavimento.

Dimensioni geometriche del gres porcellanato (cm):

120X360 120X15 40X40 15X30
120×180 60X90 30X60 20X20
120×40 60X60 30X45 15X15
120×30 45X45 30X30 5X5

 

Il criterio più importante nella scelta di questo prodotto è il tipo di superficie degli elementi di rivestimento. Non solo il prezzo del gres porcellanato dipende dalle sue prestazioni, ma anche dal grado di attrattiva estetica di un’abitazione.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

Tipi di piastrelle in granito ceramico:

  • con una finitura opaca. La piastrella di questo tipo appartiene ai tipi più diffusi ed economici di materiale per rivestimenti. Le sue caratteristiche tecniche si formano nel corso del processo standard di calcinazione ad alta temperatura del pezzo con la sua successiva lavorazione. A causa della scarsa qualità della vasta applicazione, questo materiale non è stato trovato;
  • con superficie lucida. Al completamento del processo di cottura, il lato anteriore dell’elemento di rivestimento finito viene tagliato e levigato, il che gli conferisce uno schema e una lucentezza caratteristici. Tuttavia, questa tecnologia ha i suoi svantaggi. In particolare, nel processo di macinazione i micropori del materiale diventano nudi, il che può causare graffi sulla superficie della piastrella quando si posa il granito ceramico sul pavimento. E questo, a sua volta, porta all’inquinamento e alla necessità di un’attenta manutenzione della pavimentazione. Inoltre, c’è un altro inconveniente di questo tipo di gres porcellanato: la superficie levigata è piuttosto scivolosa. Pertanto, non è consigliabile utilizzare tale materiale per piastrelle per affrontare il portico e le scale;

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

  • con superficie semi-levigata. Il rivestimento creato sulla base di tale piastrella è caratterizzato da una struttura spettacolare. E tenendo conto del fatto che il prezzo del gres porcellanato per il pavimento di questo tipo è abbastanza democratico, oggi questi prodotti sono molto richiesti;
  • Gres porcellanato cerato o satinato. La tecnologia per realizzare una tale piastrella è che i cristalli minerali trasparenti con differenti punti di fusione vengono applicati alla superficie del pezzo. Sebbene la cottura avvenga in condizioni di temperatura standard, il prodotto finale acquisisce caratteristiche tecniche specifiche. A prima vista, può sembrare che il suo viso sia cerato;
  • con superficie vetrata. Altri nomi di tali piastrelle – smaltati o smaltirovannaya. Lo smalto viene applicato per primo, quindi lo spazio vuoto viene bruciato;

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

  • con superficie rettificata. Questa è l’opzione di pavimentazione più costosa. La superficie strutturata è formata da un’ulteriore elaborazione utilizzando attrezzature speciali. La piastrella risulta perfettamente dimensionata grazie al taglio dei lati laterali. Ciò consente di simulare un pavimento solido, poiché le cuciture sono invisibili.

Fai attenzione! In stanze con un grande flusso di visitatori non è consigliabile posare il rivestimento sulla base di una piastrella con una superficie vetrata. La sua resistenza alle sollecitazioni meccaniche lascia molto a desiderare.

Se si decide di acquistare piastrelle di gres porcellanato per il pavimento, non dimenticare che un rivestimento di questo tipo richiede anche attenzione. Particolarmente attrezzato nel corridoio. Dopo tutto, la sabbia che cadeva dalle scarpe dopo aver camminato lungo la strada, essendo un buon abrasivo, rovina lo strato superiore del rivestimento del pavimento.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

La forza e la durata di un determinato prodotto sono determinate dalla sua classe di durabilità. Al fine di installarlo in conformità ai requisiti di GOST e della norma europea EN 154, i test vengono eseguiti secondo un determinato metodo su una macchina a rulli. La più alta – classe PEI V – è assegnata a campioni che hanno resistito ad almeno 12.000 rotazioni del rullo.

Nel mercato, è possibile acquistare piastrelle per pavimenti in gres porcellanato di cinque gruppi di resistenza all’usura:

  • PEI I. Si raccomanda di coprire questo tipo di equipaggiamento in luoghi con un piccolo indice di permeabilità. Quando lo si installa, ad esempio, nei supermercati e, in generale, nelle imprese di specializzazione commerciale, diventerà rapidamente inutile;
  • PEI II. Non ci sono praticamente differenze rispetto al gruppo precedente. Tuttavia, le proprietà di resistenza sono ancora migliori;
  • PEI III. I prodotti di questa classe possono sopportare carichi meccanici moderati. E a causa del prezzo democratico per m? la posa di gres porcellanato di questo tipo è più spesso effettuata in appartamenti di normali connazionali e negli uffici di imprese con un livello medio di reddito;

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

  • PEI IV. Questa piastrella è adatta per locali e componenti strutturali utilizzati in modo intensivo: hall, atri, scale, ecc .;
  • PEI V. Questa tessera è la più resistente. È adatto per l’uso in luoghi con un flusso di persone molto grande: grembiuli metropolitani e ferrovie. stazione, palazzi sportivi, ipermercati, piazze e marciapiedi nelle principali città, ecc. È usato sia all’interno che nello spazio aperto.

Tornando alla discussione dei tipi di superficie, in termini di resistenza all’usura, è necessario notare i seguenti punti. Le piastrelle in gres porcellanato smaltate sono classificate in PEI IV e PEI V. È caratterizzato da elevata resistenza e resistenza al gelo. Tuttavia, nonostante quest’ultima proprietà, tali piastrelle vengono utilizzate principalmente all’interno.

Il gres porcellanato levigato è realizzato in PEI II e posizionato all’interno. Non vale la pena utilizzarlo per creare rivestimenti per pavimenti in ristoranti, bar, lobby, ecc., Perché con l’uso intensivo lo strato lucido rapidamente izotrtsya.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

La differenza principale tra pavimenti in gres porcellanato e pavimenti in ceramica è, piuttosto, non nelle caratteristiche tecniche, ma nella trama, imitando vari tipi di materiali. Considerare le soluzioni di design più popolari da questo punto di vista.

Il legno naturale ha un inconveniente: la durata dell’operazione non sempre soddisfa i proprietari di case. Il gres porcellanato può imitare stecche ordinarie, parquet o parquet. In apparenza, il materiale è quasi indistinguibile dal naturale e il tempo di funzionamento è molto più alto di questo indicatore della controparte naturale. Inoltre, ha un’alta conduttività termica.

Fai attenzione! A causa della buona conduttività termica, gli artigiani spesso realizzano il gres porcellanato su un pavimento caldo, poiché questo è il modo migliore per creare un pavimento di finitura in una stanza con riscaldamento a pavimento.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

L’introduzione di moderne tecnologie innovative consente di imitare qualsiasi specie e struttura del legno, nonché il tipo di taglio – tangenziale o radiale. Allo stesso tempo, la variante di imitazione della tavola invecchiata ha un tale successo che è impossibile distinguere il rivestimento anche dalle sensazioni tattili del legno naturale. La superficie frontale è ruvida, opaca o lucida. La versatilità è il principale vantaggio di questa soluzione di design. Grazie a questa caratteristica, è possibile rivestire il pavimento con piastrelle in legno imitazione in tutti gli ambienti dell’abitazione, tuttavia, la priorità è quella di utilizzare tale gres porcellanato per il pavimento della cucina.

Pavimento in gres porcellanato: tipi, caratteristiche e caratteristiche della posa

In conclusione, va detto che, in generale, i vantaggi del gres porcellanato per il pavimento sono maggiori degli svantaggi, e gli svantaggi dovrebbero essere considerati solo come una continuazione delle caratteristiche di questo materiale di rivestimento.

Like this post? Please share to your friends: