Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Grazie al suo aspetto estetico e alle sue proprietà uniche, il leader indiscusso dei materiali di finitura è la piastrella per il corridoio e la cucina: le foto degli interni moderni lo dimostrano chiaramente. Ma come scegliere una tessera adatta tra le tante offerte sul mercato? L’acquisto di pavimenti non è un compito facile che richiede un approccio attento alla sua soluzione. Dopotutto, per creare non solo interni eleganti, ma anche di alta qualità, è necessario tenere conto delle caratteristiche tecniche e delle caratteristiche di questo materiale. Dopo aver letto l’articolo e la foto proposta della piastrella per pavimenti all’interno, puoi facilmente fare una scelta indipendente.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Vantaggi e svantaggi delle piastrelle per pavimento

La piastrella presenta numerosi vantaggi rispetto ad altri materiali di finitura:

  • igiene – la piastrella è considerata il miglior materiale di finitura per ambienti con elevati livelli di inquinamento. La superficie liscia e uniforme è facile da pulire, non accumula polvere ed è ben tollerata nel lavaggio anche con l’uso di prodotti chimici domestici aggressivi. Quest’ultimo è un grande vantaggio, poiché il pavimento della cucina e del corridoio è costantemente esposto all’umidità, che può contribuire alla comparsa di muffe e batteri nocivi;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • resistenza – con posa di piastrelle di alta qualità, è in grado di sopportare carichi significativi da urti. Inoltre, non è soggetto a danni meccanici e perdita di colore;
  • durata: una piastrella di qualità può durare fino a 50 anni senza perdere il suo fascino visivo;
  • resistenza all’umidità – non ha paura di umidità elevata e persino inondazioni;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • resistenza al fuoco – le piastrelle di ceramica non reagiscono all’aumento di temperatura e non bruciano in caso di incendio;
  • facilità di ripristino – in caso di danni non è necessario cambiare l’intero rivestimento del pavimento. Puoi facilmente sostituire una sezione separata, restituendo l’aspetto originale all’interno;
  • compatibilità ambientale – le piastrelle di ceramica sono sicure per la salute;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • Un’ampia scelta: numerose varianti di colori, motivi, dimensioni e una varietà di tessiture consentono di creare un design non solo pratico ma anche visivamente accattivante.

Risorse online specializzate ti aiuteranno a familiarizzare con una varietà di foto di piastrelle per pavimento per il corridoio. I prezzi per questo materiale possono essere visualizzati sui siti dei negozi di costruzione.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Ma, come ogni rivestimento, la piastrella presenta una serie di inconvenienti. Elenchiamo le difficoltà associate alla posa delle tessere e le opzioni per eliminarle:

  • l’installazione di scarsa qualità può portare a crepe, quindi è necessario preparare in anticipo una base uniforme e asciutta;
  • piastrella ha cattive proprietà di isolamento acustico. Questo svantaggio può essere eliminato con l’aiuto di uno strato speciale, che viene deposto durante la creazione del massetto;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • la piastrella è un materiale piuttosto freddo. Ma allo stesso tempo, la piastrella ha un’eccellente conduttività termica, in modo che il problema possa essere risolto installando il sistema "pavimento caldo";
  • piastrella – un rivestimento scivoloso, quindi è meglio dare la preferenza alle piastrelle con una consistenza ruvida.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Per scegliere non solo piastrelle belle, ma anche di alta qualità, prestare attenzione all’etichettatura. Il produttore deve indicare sulla confezione tali indicatori:

  • PEI – il livello di resistenza all’usura delle piastrelle di ceramica. Misurato su una scala da 1 a 5 unità;
  • la percentuale di resistenza all’umidità del materiale;
  • la dimensione delle piastrelle del pavimento;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • resistenza materiale alle sostanze chimiche. La classificazione va da D ad AA, dove D è l’indicatore minimo, AA è il massimo;
  • il modo in cui il prodotto è stato prodotto (la lettera B sta per il processo di pressatura, la lettera A – estrusione);

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • durezza delle piastrelle. Questo indicatore è misurato su una scala di dieci punti del MEP. Maggiore è il numero indicato sulla confezione, maggiore è la durezza della piastrella;
  • piastrelle di grado. È facile riconoscere il colore dell’etichetta sulla confezione. Pertanto, il rosso indica 1 grado di materiale, blu – 2 grado, verde – 3. Più alto è il grado del prodotto acquistato, maggiore è il suo prezzo.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Buon consiglio! Non vale la pena salvare, scegliendo una tessera di grado inferiore. Secondo gli standard, in un lotto del primo grado non sono ammessi più del 5% di prodotti difettosi, mentre per un piastrino del terzo grado questa percentuale raggiunge il 25%.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Caratteristiche, che dovrebbero avere piastrelle, progettato come rivestimento del pavimento nel corridoio e in cucina:

  • le piastrelle del pavimento in cucina e nel corridoio devono avere una classe di resistenza all’usura di almeno PEI 3;
  • la resistenza all’acqua del materiale non deve essere inferiore al 3%;
  • il coefficiente di attrito non deve superare lo 0,75%;

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

  • tra i produttori, i leader di mercato sono aziende di paesi come Spagna e Italia;
  • il tipo di piastrella è meglio scegliere il primo;
  • Le dimensioni e la forma della piastrella possono essere qualsiasi a seconda delle preferenze.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Buon consiglio! Quando si sceglie un pavimento per il corridoio e la cucina non è necessario acquistare piastrelle con elevate caratteristiche tecniche. In pratica, difficilmente si nota una grande differenza, ma il prezzo di tali prodotti è molto più alto rispetto agli stessi materiali con valori medi.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Le dimensioni standard delle piastrelle del pavimento sono 30×30 cm, 20×30 cm, 20×25 cm, 20×20 cm, 10×15 cm, 10×10 cm. Tuttavia, ora è possibile acquistare prodotti di dimensioni maggiori – 40×40 cm, 60X100 cm, 70×120 cm.

Le forme più comuni di tessere sono quadrate e rettangolari (in questo caso, le proporzioni possono essere assolutamente nulla – 1/2, 1/3, ecc.) "Bastoncini" allungati sono molto meno comuni.

Piastrelle sul pavimento per il corridoio e la cucina: foto, consigli sulla scelta e la posa

Scegliendo una tessera, incontrerai una vasta gamma di questo materiale di finitura. Le piastrelle differiscono tra loro non solo per dimensioni e forma, ma anche per consistenza e colore.

Like this post? Please share to your friends: