Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Quali sono i pro ei contro del massetto a secco e qual è la tecnologia della sua creazione. Tutto questo interessa le persone che hanno smontato il vecchio pavimento e si stanno preparando a stenderne uno nuovo. La tecnologia della costruzione del massetto a secco è radicalmente diversa dagli altri modi di livellare la base del pavimento. Non utilizza una singola goccia d’acqua e non richiede un numero elevato di assistenti per l’installazione. Per questo motivo, chiunque può realizzare un massetto a secco con le proprie mani. I video di come i maestri esperti fanno ciò possono essere visti per studiare visivamente l’intero processo.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Quali sono le caratteristiche del massetto asciutto

Probabilmente, nessun metodo per creare banchi è altrettanto originale e, allo stesso tempo, semplice come un massetto secco. I pro e i contro di tale fondazione livellatrice dobbiamo considerare ulteriormente. Questo metodo è stato inventato non molto tempo fa, ma gode già di grande popolarità, soprattutto tra i proprietari di case private.

E non è sorprendente, perché in essi il più delle volte le sovrapposizioni sono in legno, il che esclude l’uso di composti livellanti liquidi senza l’uso di uno strato impermeabilizzante impressionante, che comporta costi aggiuntivi.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Dal titolo è chiaro che tutti i componenti del massetto asciutto non contengono liquidi. A volte è anche chiamato "pavimento prefabbricato", che non è privo di senso. Dopo tutto, si compone di due componenti indipendenti:

  • la parte del rinterro, che può essere, per esempio, un aggregato di argilla espanso, di circa 5 mm. Non solo livella la superficie, ma ha anche un eccellente isolamento acustico e una scarsa conduttività termica. Ci sono altri materiali sfusi con qualità simili, che saranno discussi ulteriormente;
  • rivestimento in lastre dure realizzato con pannelli in fibra di gesso posati sopra il rinterro. Hanno messo il rivestimento di finitura di qualsiasi tipo.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Ci sono vari materiali sfusi che possono essere utilizzati per creare un massetto usando il metodo a secco. Le caratteristiche sono tutte diverse, ma possono essere considerate di più:

  • estendete l’argilla o la briciola. È riscaldato ad alta temperatura e argilla schiumata. A causa della densità molto bassa – quasi senza peso, ma ha eccellenti caratteristiche di isolamento termico;
  • Vermiculite schiumata, che è un materiale naturale con un peso molto piccolo (1 m pesa solo 160 kg). A volte il suo uso è più giustificato dell’uso di argilla espansa;
  • perlite espansa (riscaldata a 1000 gradi). Un materiale vulcanico privo di qualsiasi umidità mediante riscaldamento.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Buon consiglio! La perlite è così leggera che può essere spazzata via da una piccola sorsata. Per questo motivo, quando si lavora con lui, le finestre dovrebbero essere completamente chiuse.

  • polistirolo in piastre. Questo materiale non è di backfill ed è necessario applicarlo solo su una base piatta, quando non è necessario un ulteriore allineamento. Le lastre in polistirene espanso hanno eccellenti proprietà di isolamento acustico.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Lo strato superiore può essere fatto di vari materiali in fogli. Elenchiamo quelli che sono più adatti per la creazione di un massetto a secco. Pro e contro hanno ciascuno il proprio:

  • truciolato di legno (truciolare): il noto materiale vecchio, ottenuto pressando e impregnando trucioli di legno con resine. Ha un costo moderato, facile da installare, ma ha paura dell’umidità e contiene sostanze non del tutto innocue;
  • cartongesso (cartongesso) – il solito cartongesso da uno strato di gesso tra due strati di carta spessa. Il materiale è conveniente da elaborare, è economico, ma anche spaventato dall’umidità;

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

  • le lastre in fibra di gesso sono simili al materiale cartongesso, ma hanno una rete di rinforzo che aumenta la resistenza. Ci sono resistenti all’umidità. La loro superficie è coperta da un materiale impermeabile. L’accoppiatore con tali fogli può essere disposto anche in cucina e in bagno;
  • cartongesso (GSP) – è una miscela di gesso e trucioli, sigillata con resina;
  • compensato resistente all’umidità con ottime proprietà impermeabili.

Buon consiglio! È necessario scegliere il materiale del foglio tenendo in considerazione in quale stanza è previsto un accoppiatore a secco di un pavimento. I pro e i contro di ciascuno devono essere considerati nel contesto di quanto sia protetto dall’umidità e quali sono le sue caratteristiche di resistenza.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Oggi ci sono molte istruzioni video su come realizzare un massetto con le proprie mani. Video, compresi, mostra in dettaglio e un metodo a secco. Come in qualsiasi attività commerciale, durante lo svolgimento dei lavori sul dispositivo di massetto a secco, è necessario prima preparare la base.

Per fare questo, effettuare lavori di smontaggio: liberare la stanza dal vecchio pavimento, resti di cemento e altre strutture. I fori vicino alle utenze si chiudono con schiuma o malta cementizia. Dopo di ciò, viene realizzato un film impermeabilizzante che si estende oltre le pareti fino al livello del rivestimento di finitura. La stanza deve essere completamente asciutta.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Utilizzando un livello laser, i fari sono installati all’altezza dove è pianificato di livellare lo strato superiore, e attorno al perimetro delle pareti è necessario fissare il nastro per compensare l’espansione della temperatura. Il suo bordo superiore dovrebbe anche raggiungere la superficie del soprabito.

Pro e contro del massetto semisecco e della tecnologia del suo dispositivo. La tecnologia di creare un massetto semisecco con le proprie mani, le sue caratteristiche e proprietà. Algoritmo per massetto semisecco.

Il materiale sfuso viene versato tra i beacon e livellato utilizzando le regole o le lamelle su di essi. Uno strato può risultare di vari spessori, da 30 a 60 mm, che è normale, in quanto è necessario per l’allineamento.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Buon consiglio! Se risulta che in alcuni punti lo spessore dello strato supera gli 80 mm, le piastre dovrebbero essere disposte in due strati. Questo rafforzerà il massetto e non lascerà che affondi nel tempo.

I fogli di fibra di gesso vengono posati direttamente sul rinterro, spostandoli l’uno rispetto all’altro di 40 cm. Incollo i fogli insieme con la normale colla per costruzioni in PVA. Dopodiché, le viti attaccano i fogli ai beacon, fissandoli rigidamente all’orizzonte. Sopra i fogli è possibile montare qualsiasi finitura decorativa.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Dispositivo a massetto asciutto: il processo è molto veloce e relativamente economico. Inoltre, ci sono altri pro e contro del massetto a secco:

  • purezza assoluta quando si esegue l’intero processo;
  • come "effetto collaterale", viene creato uno strato di isolamento termico aggiuntivo sul pavimento;
  • la facilità di tutta la struttura, permettendoti di crearlo anche in case di legno fatiscenti;
  • semplicità di posa di varie comunicazioni ingegneristiche;
  • riduzione dei tempi di riparazione, poiché non è necessario attendere l’asciugatura. L’installazione del topcoat può essere avviata immediatamente.

Pro e contro del massetto a secco e la tecnologia del suo dispositivo

Come per tutto il resto, il massetto asciutto ha uno, ma meno significativo. Questa è la paura dell’umidità abbondante. Se una quantità sufficiente di esso arriva sulla superficie delle piastre e non viene immediatamente rimosso, il materiale si gonfierà con danni al rivestimento di finitura.

Dopo aver considerato tutte le sfumature della posa del massetto a secco, si può concludere che il suo uso è giustificato in aree in cui l’acqua è poco utilizzata, e il rischio di inondazioni o altre emergenze è minimo. Il dispositivo di questo tipo di massetto nei bagni e nei bagni comporta alcuni rischi, anche con l’uso di piastre con rivestimento resistente all’umidità.

Like this post? Please share to your friends: