Bagno combinato: interior design, layout e design

La possibilità di combinare bagno e toilette – una domanda discutibile, in cui entrambe le parti hanno le loro ragioni. L’argomento principale del sindacato è un aumento dell’area utilizzabile per l’ubicazione di diverse zone funzionali, mobili confortevoli e oggetti importanti. Una corretta riqualificazione ti consentirà di ottenere tutti i benefici che il bagno combinato ha: un design accogliente, un arredamento confortevole e un posizionamento idraulico confortevole. Come fare questo, richiede questo articolo.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Bagno in comune: vantaggi e opzioni per la creazione

Nella maggior parte degli appartamenti, il layout assume le dimensioni minime del bagno. Piccolo bagno e servizi igienici – il problema delle vecchie case, il cosiddetto stalinok e Krusciov. Pertanto, la collocazione di tutte le comunicazioni ingegneristiche in combinazione con aree comode e funzionali richiede non solo alcune abilità di costruzione, ma anche abilità. Un modo razionale per risolvere un problema è un bagno combinato. Le foto dimostrano chiaramente l’efficacia della riqualificazione e l’aumento dell’area utilizzabile.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Il bagno combinato implica l’eliminazione totale o parziale del pontile e della porta, che offre spazio aggiuntivo e crea una serie di vantaggi:

  • la possibilità di individuare un bagno più grande (multifunzionale) o un impianto idraulico supplementare, ad esempio un bidet;
  • disponibilità di arredamento conveniente, incluso per lo stoccaggio di biancheria, detergenti e servizi igienici;
  • installazione di attrezzature, in particolare una lavatrice;
  • l’assenza di una parete consente di risparmiare sui materiali di finitura;
  • uno è installato nella stanza, non due porte, che offre ulteriori risparmi di spazio;
  • disposizione razionale delle comunicazioni e dei sistemi di ingegneria.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Parlando dei vantaggi, non dovresti tacere sugli svantaggi della condivisione di un bagno, i principali sono:

  • la mancanza di uso simultaneo del bagno e del bagno da parte di diversi membri della famiglia;
  • La riqualificazione richiede la creazione di un nuovo progetto e la sua approvazione nell’ufficio di inventario tecnico, e questi sono alcuni costi;
  • demolizione del muro significa una grande quantità di polvere, detriti;
  • l’acquisizione di materiali, impianti idraulici, mobili e, di fatto, lavori di riparazione comportano costi significativi.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Buon consiglio! Anche in fase di progettazione, va notato che i codici e le norme di costruzione statale prevedono l’apertura della porta del bagno esclusivamente all’esterno e che la porta non deve uscire in salotto o in cucina. Cioè, ci dovrebbe essere un certo buffer tra il bagno e la zona giorno – un corridoio o un vestibolo. La conformità ai regolamenti SNiP non è requisiti burocratici, ma soprattutto – la sicurezza dei residenti.

Il modo più semplice per creare una stanza funzionale e bella per le procedure sanitarie è affidare il design e la decorazione a un designer autorevole. È possibile creare un progetto da soli, ma per questo è necessario disporre di determinate competenze ingegneristiche e esperienza di costruzione. Un’altra opzione è quella di utilizzare il progetto finito del bagno, combinato con un bagno.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Per creare un bagno comune è necessario avere un certo spazio. L’area della stanza può essere minima, sufficiente e spaziosa. Quando si pianifica la toilette, si dovrebbe tener conto che la sua profondità deve essere di almeno 1,2 m, larghezza – non meno di 0,8 m, e altezza del soffitto – 2,5 m Quindi, la dimensione minima del bagno separata dal bagno è di 1 metro quadrato. m.

L’area minima della stanza igienica generale dovrebbe essere di 2,5 metri quadrati. m. In questa stanza è possibile installare una doccia compatta o un lavabo incorporato. L’area di 3 metri quadrati. m ti permetterà di posizionare, oltre alla doccia, toilette, lavandino e una stretta lavatrice. Un’altra opzione è quella di installare una piccola vasca da bagno e un water, e il lavabo e l’attrezzatura dovranno essere abbandonati.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Se combinando il bagno e la zona del bagno sarà pari a 4 metri quadrati. m, quindi, oltre al bagno, al lavello, alla lavatrice e al wc, ci sarà un posto per armadi, bidet e secondo lavabo. L’area più comoda è di 8-9 metri quadrati. In questa stanza è possibile installare qualsiasi tipo di impianto idraulico, arredamento e persino un asse da stiro. Negli appartamenti questa opzione è rara. Una spaziosa area può avere un bagno in una casa privata, per la quale viene creato un progetto indipendente.

Un ampio bagno può suggerire un layout diverso. Può includere tutti gli elettrodomestici e i mobili necessari. Più difficile con stanze di piccole dimensioni, dove le restrizioni nell’area creano difficoltà per la loro sistemazione. Pertanto, prima di pianificare, è necessario considerare le dimensioni minime per un soggiorno confortevole nella stanza.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Posizionamento pratico e razionale di impianti idraulici e mobili: la regola principale del bagno di design ergonomico combinato con un WC. Per la sua riuscita implementazione è necessario considerare i seguenti standard:

  • lo spazio libero davanti al bagno o al tramonto deve essere di almeno 70 cm;
  • tra il bagno e il portasciugamani riscaldato o il gancio è necessaria una distanza di 50 cm;
  • spazio libero davanti al bagno – almeno 60 cm, sui lati – 25 cm;
  • l’altezza del lavabo sopra il pavimento dovrebbe essere in media 80 cm;
  • larghezza ottimale della conchiglia – 50-65 cm;
  • per un lavaggio confortevole è necessario prevedere una distanza di almeno 20 cm tra il lavello e il muro;
  • lo spazio libero davanti al lavandino è 70-75 cm;
  • il lavandino deve essere posizionato a 25 cm dal water;

Bagno combinato: interior design, layout e design

  • due gusci distano 25 cm;
  • la distanza minima tra i miscelatori dei due lavandini deve essere di almeno 90 cm.

Un elemento obbligatorio di un layout di successo nella sala comune è la zonizzazione. Una soluzione di successo nel design della vasca, in combinazione con il bagno, è l’uso di tecniche architettoniche sotto forma di archi, podi, soffitti a più livelli e aiuti visivi: colori, texture, illuminazione.

Buon consiglio! Il design del bagno combinato deve essere considerato anche durante la pianificazione della riparazione. In caso contrario, le attrezzature e i mobili acquistati potrebbero non adattarsi alla stanza o portare disagi durante l’uso.

Bagno combinato: interior design, layout e design

Dal layout confortevole dipende dal comfort generale della casa. Per l’uso razionale dello spazio, il piccolo bagno e il bagno sono combinati in un’unica stanza. La creazione di un piano di riqualificazione prevede tre passaggi:

  • opzioni e calcoli per il posizionamento di mobili e impianti idraulici;
  • posizione e layout delle comunicazioni;
  • decorazione e decorazione

Bagno combinato: interior design, layout e design

Sulla superficie di 3 metri quadrati. Il bagno combinato di design m può fornire il numero minimo di apparecchi necessari. Pertanto, alcuni di essi, ad esempio, un bidet, un secondo lavabo, dovranno essere abbandonati e confinati all’installazione di una piccola lavatrice. Il vantaggio di un piccolo bagno è che è pianificato secondo un sistema semplificato.

L’area completamente consente di installare un doppio lavabo, che farà risparmiare molto tempo ai membri di una famiglia numerosa, specialmente al mattino. In un angolo separato è una lavatrice, cesto della biancheria. Anche un piccolo armadio per prodotti chimici domestici e asciugamani si adatterà.



Buon consiglio! Soprattutto non dovresti "accelerare" nel bagno di sei metri, ingombrando tutto lo spazio libero. Una soluzione razionale sarebbe quella di posizionare l’armadio sotto un ampio doppio lavabo e non installare un armadio aggiuntivo.

La riattrezzatura di un bagno e di una toilette nel bagno combinato promuove l’aumento dell’area e la funzionalità della stanza. Il rispetto delle regole del layout ergonomico garantirà la libertà di movimento anche nel bagno più piccolo. La giusta zonizzazione, la scelta dei colori, i materiali e il design dell’illuminazione nello stesso stile dell’intero soggiorno renderanno la stanza igienico-sanitaria comoda e conveniente per tutti i membri della famiglia.

Like this post? Please share to your friends: