Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all’esterno

Il più comodo per i locali residenziali sono le temperature nel range di 20-25? E l’umidità dal 50 al 60%. Per fornire tale microclima in casa, è necessario prendersi cura dell’isolamento termico delle pareti. L’isolamento ottimale per le pareti esterne della casa viene scelto in base al materiale di costruzione e deve soddisfare diversi requisiti.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Il criterio principale per qualsiasi materiale di isolamento termico è il suo coefficiente di conducibilità termica. Più piccolo è questo valore, migliore è il materiale che impedisce la dispersione di calore nell’ambiente.

Fatto! Attraverso le pareti della casa perde fino al 30% di calore.

Come isolare meglio le pareti di casa

Esistono due modi per isolare un edificio: utilizzare l’isolamento interno dei locali o realizzare l’isolamento per le pareti esterne della casa. Quale isolamento è meglio usare? La risposta è nascosta in una breve espressione – "punto di rugiada".

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Il punto di rugiada è la temperatura alla quale si verifica la condensazione. Un punto con questa temperatura può essere posizionato all’interno del muro, all’interno o all’esterno di esso. Le sue coordinate dipendono dalle proprietà fisiche dei materiali delle pareti, dallo spessore dei loro strati, nonché dalla temperatura esterna e interna e dall’umidità.

È importante! La posizione del punto di rugiada sarà più ottimale anche in una parete completamente non isolata rispetto a quella isolata solo dall’interno.

La posizione corretta del punto di rugiada (all’esterno della parete) può essere ottenuta solo quando si installa dall’esterno un riscaldatore per le pareti della casa, selezionato tenendo conto delle proprietà del materiale e del calcolo termico dello spessore.

Ciascuno dei tipi di isolamento moderno per le pareti esterne della casa ha le sue caratteristiche e fascia di prezzo. Ma le loro principali differenze sono:

  • bassa conduttività termica;
  • valori minimi di assorbimento d’acqua e permeabilità al vapore;
  • la capacità di regolare il clima interno;
  • alto assorbimento acustico;
  • pulizia ecologica;
  • resistenza al fuoco e sicurezza antincendio;
  • resistenza chimica;

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

  • resistenza alle sollecitazioni biologiche e meccaniche (muffe, insetti, roditori);
  • forza e durata;
  • elasticità e mancanza di restringimento;
  • peso ridotto;
  • possibilità di installazione senza cuciture, giunture, vuoti;
  • capacità di riempire aree difficili e difficili da raggiungere;
  • facilità di installazione.

È anche importante tenere conto del modo in cui il consumatore preferisce installare l’isolamento esterno per le pareti della casa. I video che mostrano la possibilità di lavoro indipendente (così come altri manuali) nel nostro tempo possono essere trovati abbastanza.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

L’assorbimento dell’acqua e la permeabilità al vapore sono presi in considerazione per garantire la massima protezione dell’ambiente dall’umidità e sono selezionati tenendo conto delle peculiarità del clima e in base al metodo di installazione. La conducibilità termica viene utilizzata per calcolare lo spessore richiesto del materiale isolante.

I seguenti tipi di riscaldatori sono più comunemente usati:

  • polistirolo espanso (schiuma);
  • schiuma di polistirene estruso (epps, penoplex);
  • schiuma di poliuretano;
  • lana minerale;
  • isolamento basalto;
  •  isolamento termico liquido.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Polyfoam (polistirene espanso) è uno dei moderni isolanti polimerici per le pareti delle case e viene utilizzato come tale in quasi tutti i settori dell’industria delle costruzioni: civile e industriale.

Innanzitutto, questo materiale è caratterizzato da una bassa conduttività termica (da 0,037 a 0,052 W / m * K, a seconda della densità) e dall’assorbimento d’acqua, dalla resistenza alle influenze biologiche e chimiche e dalle elevate proprietà antirumore e antivento. Appartiene al gruppo di sostanze ecologiche ed è abbastanza resistente: la sua vita operativa supera i 50 anni.

Fatto! Uno strato di schiuma con uno spessore di 50 mm equivale a un muro e mezzo mattoni in base al grado di conservazione del calore.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Tra gli altri vantaggi vi sono la flessibilità e il peso ridotto. Questo aiuta a ridurre il costo di consegna e installazione, facilità di lavoro, riduzione del carico sulle pareti, che, a sua volta, elimina la necessità di un ulteriore rafforzamento della fondazione.

Lo svantaggio del polistirolo espanso è la sua infiammabilità, ma il prezzo basso consente di isolare tutte le pareti della casa con plastica espansa.

Polistirene espanso estruso (penoplex) – uno dei materiali isolanti di ultima generazione. Nella sua fabbricazione, viene utilizzata la grafite sotto forma di nanoparticelle, che aumenta la resistenza e il risparmio energetico del prodotto.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Il coefficiente di conducibilità termica dell’isolamento di penoplex varia da 0,029 a 0,031 W / m * K. È resistente alle muffe, alle sostanze chimiche, agli insetti e ai roditori ed è un eccellente isolante acustico.

A causa di ciò, è possibile utilizzare Penoplex come riscaldatore esterno: per le pareti di case in legno e altri edifici e all’interno: isolamento termico dei pavimenti (specialmente quando si installano pavimenti "caldi"), scantinati, balconi e logge.

La schiuma di poliuretano è un tipo di plastica con struttura a schiuma cellulare. La massa di celle riempite con aria è pari al 90% del peso totale del prodotto. Per questo motivo, il valore della conduttività termica della schiuma di poliuretano è uno dei più bassi – da 0,023 a 0,041 W / m * K.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

La schiuma di poliuretano ha un alto livello di adesione con tutti i tipi di superfici: cemento, mattoni, legno, metallo – grazie ai quali viene creato un rivestimento sigillato con una garanzia di vapore e impermeabilità eccellenti.

Il metodo di applicazione senza giunzioni (con compressore e tubo flessibile) e l’elevata elasticità rendono la schiuma di poliuretano un materiale indispensabile per l’isolamento soffiato quando si isolano le pareti all’esterno di edifici di forme complesse e case di legno. Isolamento per pareti esterne con metodo di soffiatura può essere applicato a una temperatura fino a 100? С, il periodo di funzionamento è fino a 30 anni.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

L’unico inconveniente del materiale è il costo elevato e la necessità di utilizzare costose apparecchiature per l’installazione.

La lana minerale è un prodotto della lavorazione di scorie (rifiuti dell’industria metallurgica) o rocce: basalto e dolomite. Differisce in durata, non infiammabilità, durata, purezza ecologica, elasticità, alto grado di assorbimento acustico, facilità di installazione e basso costo. La conducibilità termica di questo materiale è nell’intervallo 0,034 – 0,037 W / m * K.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

Per i lavori di isolamento, la lana minerale viene utilizzata sotto forma di lastre di basalto o in rotoli con un’ampia gamma di dimensioni. Minvat viene utilizzato come isolamento per le pareti della casa all’esterno. Le dimensioni delle lastre prodotte possono essere come segue:

  • 1000 x 600 x 50 mm;
  • 7000 x 1200 x 50 mm;
  • 9000 x 1200 x 50 mm;
  • 10.000 x 1.200 x 50 mm;
  • 10.000 x 1.200 x 100 mm.

Come scegliere il miglior isolamento per le pareti della casa all'esterno

L’isolamento basalto è utilizzato in edifici di qualsiasi scopo, in particolare – per l’isolamento in campagna, case in legno e edifici in legno, mattoni o blocchi di schiuma. Il lavoro con questo materiale è possibile a una temperatura compresa tra -60 ° C e +220 ° C, il che è sicuramente conveniente quando si installa sulle pareti esterne. Isolamento in campagna, case in legno, mattoni o blocchi di gommapiuma, garage, magazzini e altri edifici – questo è un elenco incompleto di possibilità per l’uso di isolamento minerale.

L’indubbio vantaggio della maggior parte dei materiali citati nell’articolo è la capacità di realizzare autonomamente la loro installazione come isolamento delle pareti della casa all’esterno. Foto e video clip, così come altre istruzioni, saranno molto utili.

Like this post? Please share to your friends: