Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Il lavello è un elemento integrante degli interni della cucina. Per scegliere il lavello più adatto per una cucina particolare, è necessario prestare attenzione a una serie di fattori, quali: capacità, resistenza alle sollecitazioni meccaniche (shock) e altri fattori. Il lavello per la cucina non dovrebbe solo adattarsi all’interno della stanza, ma anche essere funzionale e facile da pulire.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Quali sono i requisiti per il lavello della cucina?

In ogni caso la selezione di singoli elementi dell’interno della cucina solleva un enorme numero di domande. Ad esempio, è molto importante non dimenticare che in molte case lo spazio della cucina è limitato. Pertanto, il lavandino dovrebbe adattarsi organicamente all’interno e essere il più funzionale possibile in un’area minima dello spazio.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Ci sono altri requisiti che devono essere soddisfatti da un moderno lavello della cucina.

Design. Prima di tutto, qualsiasi lavello dovrebbe essere scelto per lo stile della cucina già modellato. La compatibilità con l’interno della cucina è un punto molto importante.

Informazioni utili! È preferibile effettuare la selezione del lavello dopo la riparazione principale, quando l’interno della stanza è già chiaramente definito. Le foto dei lavandini in cucina, i loro colori e il design possono essere studiati su Internet.

Capacità. Questa opzione è una delle più importanti per il lavello della cucina. Anche se la cucina differisce in dimensioni abbastanza modeste, è necessario fare attenzione che il catino del lavandino abbia un’altezza sufficiente. Quindi senza problemi sarà possibile lavare non solo piatti e tazze, ma anche oggetti piuttosto voluminosi (pentole, brocche).

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Resistenza all’usura La superficie del lavello, che si trova in cucina, deve necessariamente essere resistente alle influenze esterne. Un lavello di qualità deve tollerare l’esposizione alle alte temperature, oltre ad essere resistente ai composti chimici attivi che costituiscono i detergenti. Non dimenticare gli effetti meccanici (urti, graffi).

I suddetti fattori ci permettono di dare una risposta alla domanda comune "come scegliere un lavandino in cucina", ma piuttosto generalizzata. Oltre alla ciotola stessa, è necessario determinare gli elementi ausiliari che saranno necessari per collegarlo. Tali dispositivi includono: sifone, filtro per l’acqua, trituratore di rifiuti alimentari, ecc.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Le dimensioni del lavello per la cucina sono selezionate in base alle dimensioni di una stanza particolare. Per una piccola area di "lavorazione del cibo" si consiglia di acquistare modelli compatti di lavelli. Dal punto di vista costruttivo, tutti i lavaggi sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • con una ciotola Tali modelli sono ideali per l’installazione nelle condizioni di spazio limitato. Si distinguono per il loro valore democratico e sono eccellenti per la cucina standard nei grattacieli;
  • con doppia vasca. Si consiglia di acquistare i modelli con due ciotole solo se lo spazio della cucina lo consente. Di regola, entrambe le ciotole in tale lavandino si trovano sulla stessa linea. Tuttavia, un’altra opzione è possibile quando una ciotola è angolata a un’altra;

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

  • lavaggio di un anno e mezzo Tali modelli differiscono in quanto hanno due ciotole, una delle quali (più) è usata direttamente per lavare i piatti. La seconda ciotola, più piccola, viene spesso utilizzata per il lavaggio di verdure e frutta. Uno e mezzo lavandini possono essere di due tipi: mortase e overhead. Sono fantastici se non è possibile installare due ciotole separate;
  • lavandino d’angolo. È montato come elemento separato del modulo di cucina angolare. Comprende una o due ciotole, tra le quali c’è uno spazio di lavoro. Le dimensioni del lavabo angolare per la cucina consentono anche di montarlo in piccole stanze. Durante l’installazione di un tale modello, si raccomanda di prestare particolare attenzione alla sigillatura dei giunti. Tale necessità è dovuta al fatto che i modelli angolari sono montati (il più delle volte) alla giunzione di due piani;
  • modella con un’ala. Il numero di ali in tali modelli può essere diverso (1 o 2). L’ala è uno spazio di lavoro che è una continuazione del piano del tavolo.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Oltre alla lunghezza e alla larghezza del lavandino, un indicatore geometrico molto importante è la sua profondità. Colpisce la spaziosità del lavabo, che a sua volta influenza la funzionalità e l’usabilità di questo elemento da cucina.

Buon consiglio! Per le cucine standard nei grattacieli, gli esperti consigliano di acquistare lavandini con una profondità di 15-18 cm.

Non è consigliabile acquistare modelli con una ciotola troppo profonda, in quanto lavare i piatti in tali lavandini non è molto conveniente. Quando si sceglie un lavandino, è anche necessario prestare attenzione alla sua forma. Oggi puoi trovare le seguenti varietà di questi elementi della cucina:

  • rotonda;
  • rettangolare;
  • square;
  • complesso (poliedrico).

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Quindi quale lavello della cucina è meglio? I lavelli rettangolari o quadrati sono i più popolari. Ciò è dovuto al fatto che sono perfettamente combinati con mobili da cucina e sono una soluzione abbastanza compatta, adatta per cucine standard e di piccole dimensioni. I modelli tondi hanno un vantaggio significativo: la maggiore capacità.

I lavelli da cucina possono essere realizzati con materiali diversi. La scelta di esso viene effettuata a seconda dell’interno della cucina. Quindi, per le cucine il cui design è dominato dal concetto classico, i lavelli realizzati in pietra naturale o artificiale sono i più adatti. Le soluzioni di design moderno (ad esempio high-tech) prevedono l’uso di colori freddi, quindi in tali casi è preferibile utilizzare lavelli in acciaio inossidabile.

Oggi i lavelli in acciaio inox sono i modelli più venduti. Possono essere singoli o doppi.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Le dimensioni dei lavelli in acciaio inossidabile per la cucina possono essere diverse quanto le loro forme. I modelli di qualità in acciaio includono elementi come il nichel e il cromo, che li rendono resistenti agli effetti corrosivi aggressivi.

A seconda del tipo di superficie, ci sono due tipi di lavelli in acciaio inossidabile: lucido e opaco. Se lo si desidera, è possibile ordinare un modello, che verrà applicato con motivo a trama.

vantaggi:

  • Il costo democratico dei modelli in metallo ha largamente influenzato la loro alta popolarità. Il costo di tali lavandini è molto più basso rispetto alle controparti in pietra artificiale o ceramica. Pertanto, è abbastanza possibile acquistare un lavandino in cucina a buon mercato, se non ci sono preferenze riguardo al materiale;

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

  • aspetto universale, che è adatto per quasi tutti gli interni;
  • resistenza alle sollecitazioni meccaniche, ai prodotti chimici attivi e alle alte temperature;
  • facilità di pulizia;
  • lungo termine operativo.

svantaggi:

  • la necessità di radicamento;
  • il rumore che si alza nel processo di lavaggio delle stoviglie;
  • le gocce d’acqua essiccata sono chiaramente visibili sulla superficie di un tale lavandino.

Fai attenzione! Il livello di rumore derivante dall’uso del lavaggio dipende direttamente dallo spessore delle sue pareti. Per eliminare il suono sgradevole, è possibile acquistare e installare un elemento speciale: un fonoassorbente.

Lavello per cucina: varietà, selezione del modello e opzioni di installazione

Tra i prodotti di bilancio di questo tipo sono spesso campioni di scarsa qualità che non dureranno a lungo. C’è un modo semplice per determinare la qualità di un lavello in acciaio inossidabile: è necessario tenere un magnete sulla sua superficie. Lo scorrevole scorrimento dell’elemento magnetico indica l’alta qualità del lavello della cucina.

Like this post? Please share to your friends:
//azoaltou.com/afu.php?zoneid=2466924